C.E.A. Giano

 

Il Centro di Educazione Ambientale di Offida s’inserisce in un sistema economico-ambientale organizzato in prevalenza sui lavori dell’artigianato e della produzione agricola.

Il territorio offidano è caratterizzato da un preponderante uso del suolo in prevalenza legato alle colture della vite, dell’ulivo e cerali, con la presenza di colture ortive nelle aree pianeggiante in prossimità del Tesino. E’ zona di produzione del vino DOC Terre di Offida e sede di una delle due sezioni dell’Enoteca Regionale.

Il campo di ricerca e sperimentazione del CEA ricade per gran parte nel territorio comunale di Offida.          In tale territorio sono stati messi in campo significativi progetti riguardanti temi quali la riqualificazione territoriale, la valorizzazione del paesaggio, dell’arte e della cultura.

La collaborazione del CEA con gli altri attori istituzionali e socio-economici locali ha permesso l’erogazione di servizi comuni fruibili e accessibili.

Il Polo Museale di Palazzo De Castellotti, sede del CEA di Offida, comprende anche il Museo del merletto a tombolo, il Museo Archeologico "Guglielmo Allevi", il Museo delle Tradizioni Popolari, la Pinacoteca ed il Parco archeologico che ospita le attività ludico didattiche sia del settore ambientale che museale. Il Polo è inoltre sede della biblioteca civica e del bookshop.

La gestione è affidata alla Cooperativa Oikos e sono offerte attività didattiche e turistiche di vario tipo: visite guidate, escursioni, lezioni in aula, campi estivi e invernali, formazione, informazione turistico-ambientale, laboratori ambientali, eventi enogastronomici, vendita prodotti tipici, ristorazione, fattoria didattica, bookshop, spazio vino - Wine bar (presso Enoteca Regionale).