Palio Storico San Giovanni

 
Gli “sciabbegotti” lavoravano in “Ciurme”, dirette dai “Parò” e l’attuale Corsa del Palio prende spunto dall’abilità che contraddistingueva i migliori equipaggi, dallo sforzo dei loro componenti e, non ultimo, dallo spirito di competizione che animava tutte le fasi della pesca: dall’imbarco all’avvistamento del banco di pesce, dalla calata delle reti in mare fino al loro ritiro in secca. Dopo aver effettuato la selezione del pescato, lo Sciabbegotto aveva il compito di sistemarlo nelle“coffe”, delle grandi ceste di vimini, e, dopo averle infilate in un robusto bastone, si avviava in coppia, correndo, verso il mercato ittico. Durante la corsa verso il mercato occorreva non perdere il pesce: questo avrebbe significato diminuire i guadagni per tutti, poiché i compensi erano proporzionali al ricavato.
Era punto d’orgoglio dimostrare le proprie abilità in tutte le operazioni, in particolare quella di portare il pesce al mercato ittico per primi al fine di ottenere il prezzo più alto.
Due sono quindi gli elementi fondamentali ed imprescindibili alla nostra corsa del Palio: velocità e metodo. Se da un lato occorre arrivare primi alla meta, dall’altro è necessario non perdere il pesce lungo il percorso.
I Quartieri cittadini Castennou, Sammarì, Centro storico, Montarice, Santa Maria in Potenza, Europa e Scossicci, ognuno con la propria “ciurma” di atleti, si sfidano, senza esclusione di colpi, in una corsa a staffetta nel cuore della città, trasportando a spalla due ceste, collegate con un bastone e ricolme di pesce ( peso di 30 Kg), proprio come un tempo facevano i loro nonni.
A cornice della competizione si ricrea, nella stessa data, l’ambientazione del tempo: attraverso i figuranti, i loro abiti, i loro mestieri e il loro quotidiano, si rianima il paese di fine ottocento, consentendo ai turisti di immergersi in un’altra epoca storica e alla gente locale di ritrovare le proprie radici

Visita la pagina Facebook dedicata
 
 
 

Le Attrazioni di Porto Recanati

 
 Posizione attrazione
 Struttura ricettiva
 Evento
 Attrazione
 
 

Attrazioni di Porto Recanati in Evidenza

Scopri l'attrazione: Costeggiando il fiume Potenza fino all'Abbazia di San Firmano

Costeggiando il fiume Potenza fino all'Abbazia di San Firmano

PORTO RECANATI - MONTELUPONE (SAN FIRMANO)- PISTA CICLABILE- LUNGHEZZA 13 km. Un percorso rilassante tra le sinuose colline del recanatese, è quello...

Scopri l'attrazione: Chiesa del Suffragio

Chiesa del Suffragio

Lungo il Corso Matteotti si erge la Chiesa del Suffragio, edificio in stile barocco contraddistinto da alterne vicende: dapprima chiuso e abbandonato, poi...

Scopri l'attrazione: Chiesa delle Suore Adoratrici del Sangue di Cristo

Chiesa delle Suore Adoratrici del Sangue di Cristo

Fondata nel 1857 per assistere ed educare fanciulle povere e abbandonate venne chiusa nel 1862 per l'allontanamento dell'ordine reggente. Tornate le suore vi...

Scopri l'attrazione: Chiesa del Preziosissimo Sangue di Cristo

Chiesa del Preziosissimo Sangue di Cristo

La Chiesa del Preziosissimo Sangue venne edificata circa cinquant'anni dopo la data di costruzione della Chiesa di San Giovanni Battista. La chiesa è...

Scopri l'attrazione: Piste ciclabili

Piste ciclabili

Porto Recanati mette a disposizione dei ciclisti interessanti percorsi ciclabili non solo dal punto di vista naturalistico ma anche storico- religioso: - ...

Scopri l'attrazione: Chiesa di S. Giovanni Battista

Chiesa di S. Giovanni Battista

La chiesa di San Giovanni Battista sorge lungo Corso Matteotti e venne edificata circa duecento anni fa sulla base del progetto dall'architetto Paglialunga di...

 

Itinerari per visitare Porto Recanati