Medievalia, Palio di San Ginesio e Palio della Pacca

 
A San Ginesio, nei giorni precedenti Ferragosto, si rinnova ogni anno la ricca settimana di Medievalia: giorni di giochi, musica e taverne medievali come leitmotiv, ma anche di cultura, focus storici e originalità contemporanee.
In seno a questa manifestazione, il Palio di San Ginesio che viene disputato e assegnato dal 1970; inizialmente due tornei di destrezza si svolgevano contemporaneamente a Ferragosto ma successivamente la manifestazione è stata suddivisa negli otto giorni in cui, tradizionalmente, si dipanava la Festa di San Ginesio, disputando così il primo palio, Palio della Pacca, il 13 agosto in notturna ed il secondo, detto la Giostra dell'Anello, il 15 agosto. Entrambe le competizioni sono effettuate da cavalieri i cui cavalli vengono sorteggiati tra le Contrade e benedetti prima delle gare. I cavalieri ricevono poi il colore della Porta che andranno a rappresentare e durante le gare lo tengono ben in evidenza.
Medievalia si apre con la Battaglia della Fornarina, suggestiva rievocazione dei fatti d’arme del 3 novembre 1377 ossia quando, nella notte, una Fornarina riuscì a sventare l’attacco al castello di San Ginesio da parte di truppe fermane. Le quattro contrade si cimentano dunque in antiche gare: il tiro con la balestra, il tiro con l’arco, la corsa alla spada e la giostra dell’anello. Quattro cavalieri, ciascuno in rappresentanza delle quattro Contrade di San Ginesio, Porta Alvaneto, Porta Ascarana, Porta Offuna e Porta Picena, si contendono la pacca, cioè il mezzo porco conquistato dal cavaliere capace di centrare con una lancia lo scudo del saraceno. La pacca, cioè la porchetta, che è trofeo della Contrada vincente, viene consumata nel corso dei festeggiamenti dai contradaioli. Il Palio del 15 agosto, la Giostra dell'Anello, è una celebrazione complessa che inizia al mattino e finisce alla sera. Vi partecipano 200 figuranti in costumi tardo-medioevali, ricostruiti fedelmente nei tessuti, nella tintura e nella foggia.
Arricchiscono l’evento seminari, conferenze, visite guidate, cene a tema e molto altro ancora.
 

Medievalia, Palio di San Ginesio e Palio della Pacca

Via Capocastello, 35
San Ginesio (MC)
+39 0733 656 022 - +39 0733 1960104 +39 0733 656 072

ORARI: Agosto


Appartiene a: Le rievocazioni storiche
Consigliato per: Family - Cultura
 
 

Le Attrazioni di San Ginesio

 
 Posizione attrazione
 Struttura ricettiva
 Evento
 Attrazione
 
 

Attrazioni di San Ginesio in Evidenza

Scopri l'attrazione: Chiesa di S. Francesco

Chiesa di S. Francesco

Fu la chiesa delle assembleee perché vi si radunava il popolo per prendere importanti decisioni sui casi urgenti della comunità e vi si costudiva...

Scopri l'attrazione: San Ginesio - Parco di Colle Ascarano

San Ginesio - Parco di Colle Ascarano

Il Parco di Colle Ascarano si trova all’interno del centro storico, in posizione panoramica tra il mare e le montagne dell’Appennino. Ingloba parte...

Scopri l'attrazione: Teatro Comunale

Teatro Comunale "Giacomo Leopardi"

Antico palazzo Defensorale la cui unica testimonianza resta oggi visibile lungo lo spigolo della  Torre civica, un tempo merlata e oggi torre campanaria...

Scopri l'attrazione: Chiesa della SS. Annunziata

Chiesa della SS. Annunziata

Un amalgama surreale di romanico e di gotico. Un polittico di pietra srotolato armoniosamente su un basamento romanico. L'interno è uno scrigno ricolmo...

Scopri l'attrazione: Museo e Pinacoteca

Museo e Pinacoteca "S. Gentili"

Il museo dedicato a Scipione Gentili, noto studioso rinascimentale, interprete della lex romana pubblica e privata, è ospitato nella Chiesa di San...

Scopri l'attrazione: Collezione

Collezione "A. Maggiori": Disegni dal '500 al '700

Il Centro è ospitato nel Palazzo municipale, già Palazzo Bonafede, costruzione voluta dal vescovo di Chiusi, Niccolò Bonafede, la cui...

 

Itinerari per visitare San Ginesio