Locale storico - Hotel Ristorante Monti Azzurri

 
Situato lungo la via principale che attraversa il centro storico del paese che, è immerso nella bellissima cornice del Parco Nazionale dei Monti Sibillini.
Nel 2003 è stato fatto un restauro conservativo di tutta la struttura che ha riportato alla luce le originarie finiture proprie delle case coloniche contadine. Molti sono gli elementi architettonici e d'arredo che conferiscono agli ambienti un fascino particolare: intarsi in pietra di Tufo a vista su buona parte delle pareti abbellite con foto d'epoca, credenze di fattura artigianale in legno, aperture delle porte finestre contornate con pietra e i tanti oggetti d'epoca sparsi per le sale, tra i quali anche un bellissimo grammofono.

Nata come trattoria nei primi anni del '900 dall'intraprendenza della famiglia Carlini. Ha rappresentato sempre un punto di aggregazione per gli abitanti del paese e dei territori limitrofi . Dal 2003 la gestione è affidata ai fratelli Grilli che portano avanti l'idea di antica trattoria.
La cucina propone piatti della tradizione locale preparati con antica maestria contadina a base di prodotti genuini. Per questo è un punto di riferimento per la gastronomia locale e per i numerosi turisti che visitano la zona.

Il ristorane è stato insignito del marchio di Ristorante Tipico Interregionale.



 
 
 

Le Attrazioni di Montemonaco

 
 Posizione attrazione
 Struttura ricettiva
 Evento
 Attrazione
 
 

Attrazioni di Montemonaco in Evidenza

Scopri l'attrazione: Pinacoteca Civica “F. Duranti” – Museo d’Arte Sacra – Museo faunistico dei Monti Sibillini

Pinacoteca Civica “F. Duranti” – Museo d’Arte Sacra – Museo faunistico dei Monti Sibillini

Definita la piccola Louvre degli Appennini, la Pinacoteca civica di Montefortino costituisce senza dubbio una raccolta di grandissimo valore storico-artistco....

Scopri l'attrazione: Chiesa di Sant'Agostino

Chiesa di Sant'Agostino

In Via dell’Ospedale, nel centro di Montefortino, si potrà ammirare la Chiesa di Sant’Agostino la cui origine, dagli elementi...

Scopri l'attrazione: Gole dell'Ambro

Gole dell'Ambro

I Monti Sibillini sono solcati da numerose forre e canyon, spesso molto difficili da percorrere e riservati ad esperti di torrentismo. Anche le gole formate dal...

Scopri l'attrazione: Pievania di Sant'Angelo in Montespino

Pievania di Sant'Angelo in Montespino

La Pievania di Sant’Angelo in Montespino si eleva su un colle di Montefortino, attorniato da una pineta ove la vista spazia a 360 gradi sulla...

Scopri l'attrazione: Campi di Vetice

Campi di Vetice

Terra di passaggio di monaci eremiti e banditi, Vetice era l’ultimo paese lungo l’antica via di comunicazione che collegava la Val Tenna alla Val...

Scopri l'attrazione: Fosso di Meta I

Fosso di Meta I

La Meta I è una forra piuttosto varia ed asciutta. Nella prima parte, prettamente verticale, si presenta piuttosto stretta ed angusta, e vi dominano...

 

Itinerari per visitare Montemonaco

Scopri l'itinerario: Federico II e le Marche nel Medioevo: percorsi Svevi da scoprire

Federico II e le Marche nel Medioevo: percorsi Svevi da scoprire

L’eredità lasciata da Federico II nelle Marche non parla attraverso tracce evidenti, reperti o ruderi ma racconta di miti, leggende e silenziosi documenti d’archivio. Un inestimabile lascito visibile ad ogni angolo: sontuose fortificazioni, monasteri, palazzi e chiese dove sono nate coraggiose figure, alcune di supporto, altre ostili all'Imperatore.

The Genius of Marche Arte e Cultura   Dolci Colline e Antichi Borghi   6 giorni