Comunità Slow Food di Favalanciata

 
La Comunità Slow Food di Favalanciata per la valorizzazione delle fave nasce il 26 agosto 2019 ratificata dal Comitato Esecutivo Nazionale dello Slow Food.
Un importante riconoscimento per il piccolo borgo nel comune di Acquasanta Terme (AP) duramente colpito dal terremoto del Centro Italia il 24 agosto 2016.
Subito dopo le scosse e la constatazione dell'inagibilità di buona parte del paese di Favalanciata, la fava come legume è diventato un simbolo di unione delle persone del posto. Con le prime e seconde case inagibili e la zona rossa molti dei suoi residenti e dei suoi nativi sono stati costretti ad allontanarsi. La nascita di un progetto socio gastronomico intorno alla fava che la tradizione locale accosta all'etimologia del nome del paese, ha permesso di tenere saldamente unito un suo gruppo di abitanti.
La coltivazione delle fave e la cura degli orti hanno permesso di tenere viva la speranza in un futuro agibile. Di qui un susseguirsi di riconoscimenti nazionali che hanno portato la piccola Comunità Slow Food di Favalanciata ad essere un punto di riferimento per la valorizzazione della vicia faba. Con semi autoprodotti continua ad essere tramandata di padre in figlio la caratteristica principale di Favalanciata. Il Consorzio Parmigiano Reggiano ha dato il via a tutto ciò fino ai premi ricevuti in diversi eventi nazionali. L'istituzione della comunità del cibo prosegue con l'obiettivo di sviluppare ed incrementare l’attività di coltivazione ampliando il mercato locale riservato prevalentemente alla fava fresca.
Favalanciata diventa così parte di una rete di comunità custodi di legumi che da anni valorizzano la produzione e la conservazione della biodiversità internazionale di centinaia di varietà di legumi. Ultima iniziativa a conosacrazione di ciò, avviata nel 2021, lo scambio di semi con il Sudafrica e una Comunità Slow Food di Vhembe Gardens nel territorio del Limpopo. I semi delle Fave di Favalanciata, autoprodotti col raccolto del 2020 sono stati seminati anche a oltre 12mila chilometri di distanza per una nuova amicizia nel segno di una unica Terra Madre.

Info:
Facebook
Slow Food
 
 
 

Le Attrazioni di Acquasanta Terme

 
 Posizione attrazione
 Struttura ricettiva
 Evento
 Attrazione
 
 

Attrazioni di Acquasanta Terme in Evidenza

Scopri l'attrazione: Nuove Terme di Acquasanta

Nuove Terme di Acquasanta

Un sottile legame unisce Acquasanta Terme al proprio territorio. Il suo stesso nome deriva dalla presenza nel sottosuolo di acqua termale solfurea, salsa,...

Scopri l'attrazione: Fosso di Pito - Rio Faete

Fosso di Pito - Rio Faete

I calcari che affiorano ad Acquasanta Terme, nella valle del Tronto, custodiscono le grotte e il reticolo idrico che alimenta le celebri terme, ma anche alcune...

Scopri l'attrazione: Fosso Garrafo (U Barrafe)

Fosso Garrafo (U Barrafe)

Le Gole del Garrafo si snodano per oltre 2 Km, circondate da alte pareti rocciose. Il percorso che risale la gola è parzialmente attrezzato con corde...

Scopri l'attrazione: Teatro dei Combattenti

Teatro dei Combattenti

Costruito nel 1928, su progetto dell'ing. Saladini, con i proventi di una Tombola Nazionale, venne inaugurato nel 1932 con il nome di “Teatro dei...

Scopri l'attrazione: Piani di Cagnano

Piani di Cagnano

Il piccolo borgo di Cagnano, situato in uno sperone di roccia sopra l’abitato di Acquasanta Terme, trova probabilmente origine prima dell’anno mille...

Scopri l'attrazione: C.E.A. Asaspeleoclub

C.E.A. Asaspeleoclub

L’Asaspeleoclub è attiva da oltre un trentennio in campo ambientale e didattico sperimentale. Sin dall'istituzione regionale delle realtà...

 

Itinerari per visitare Acquasanta Terme