Moresco

 
Località
Piazza Castello, 15 - Moresco (FM)
0734.259983
 

Il Castello di Moresco, all'interno dell'Associazione de I Borghi più belli d'Italia, sorge sulla sommità di un colle che domina la sottostante valle dell’Aso; nel Medioevo fu roccaforte del Comune di Fermo nella guerra contro Ascoli. La sua posizione strategica è ancora evidente: dal borgo infatti si gode una spettacolare vista che spazia dal Monte Conero al Gran Sasso.

Il borgo, completamente circondato dalle mura, ha forma triangolare con al vertice l’imponente Torre eptagonale del XII sec. che è sede, specie nel periodo estivo, di mostre d'arte e fotografiche. L’altra torre, detta dell’orologio, risale al ‘300, sovrasta la vecchia porta di accesso al castello ed è affiancata da un elegante portico cinquecentesco. Della chiesa che era all’interno delle mura (Santa Maria in Castro) rimane oggi solo la navata sinistra, ora divenuta portico ai lati della piazza, decorato dall’affresco della Madonna con bambino di Vincenzo Pagani. Il Palazzo Comunale funge anche da piccola pinacoteca, nella quale sono conservate varie opere provenienti da chiese e collezioni private, prima tra tutte una grande pala d’altare di Pagani, conservata nella sala consiliare.

Fuori dalle mura si possono visitare il Santuario della Madonna della Salute e la Chiesa della Madonna dell’Olmo, con all’interno un’edicola religiosa affrescata dal Pagani che divide in modo inconsueto e originale la chiesa in due. Ha cambiato invece destinazione d’uso la Chiesa di Santa Sofia, che s’incontra dopo essere passati sotto la torre dell’Orologio; conosciuta come lu teatrì, è stata sede, dopo la sconsacrazione, di un piccolo teatro. La chiesa racchiude un interessante affresco della scuola di Carlo Crivelli (1430-95).

La Valle dell’Aso, ai piedi di Moresco, è importante per le sue coltivazioni ortofrutticole: la pesca della Val d’Aso, grazie alle coltivazioni biologiche, è una delle più rinomate d’Italia.

Tra gli eventi più significativi che hanno luogo a Moresco nel corso dell'anno ricordiamo: la Festa del patrono San Lorenzo Martire (agosto) e la Festa del Braciere (ottobre).



 
 
 

Le Attrazioni di Moresco

 
 Posizione attrazione
 Struttura ricettiva
 Evento
 Attrazione
 
 

Attrazioni di Moresco in Evidenza

Scopri l'attrazione: Pinacoteca

Pinacoteca "Patrizio Gennari"

Al primo piano del Palazzo Comunale, ampiamente rinnovato agli inizi del Novecento, è stata ricavata in tempi più recenti una Pinacoteca civica....

Scopri l'attrazione: Ecomuseo della Valle dell'Aso

Ecomuseo della Valle dell'Aso

L’ecomuseo può definirsi come realtà orientata a favorire lo sviluppo socioeconomico del territorio, attraverso la valorizzazione e la messa...

Scopri l'attrazione: Chiesa di S. Maria dell' Olmo

Chiesa di S. Maria dell' Olmo

La Chiesa della Madonna dell'Olmo sorge in località Tredico (nome di un vicino lavatoio pubblico), che coincide con il punto in cui si biforca la...

Scopri l'attrazione: Chiesa di S. Agostino

Chiesa di S. Agostino

A fianco al convento degli Eremitani di S.Agostino, il più antico della provincia, sorge la chiesa di Sant'Agostino, fondata nel 1266. Già nel...

Scopri l'attrazione: Polo Culturale  San Francesco – Museo Civico Archeologico

Polo Culturale San Francesco – Museo Civico Archeologico

Il Polo Culturale San Francesco è una struttura polivalente che comprende un Auditorium, un Museo Storico-Archeologico, una biblioteca, una sala...

Scopri l'attrazione: C.E.A. Giano

C.E.A. Giano

Il Centro di Educazione Ambientale "Giano" di Monterubbiano è stato istituito dalla Regione Marche nell'ottobre del 2001 come Laboratorio Territoriale...

 

Itinerari per visitare Moresco