Corridonia

 
Località
Piazza Filippo Corridoni, 8 - Corridonia (MC)
0733.433225 0733.432768
 

Popolosa cittadina in bella posizione geografica, Corridonia si trova sullo spartiacque tra le valli del Chienti e del Cremone. Di tradizione agricola, ha visto di recente lo sviluppo di una fiorente attività industriale nella forma per lo più della piccola e media impresa, ma ha conservato belle tracce del passato nelle chiese in stile romanico-gotico e nella Pinacoteca.

Il centro storico vanta mirabili esempi di architettura sacra: la chiesa di San Francesco, già di Santa Maria in Castello, edificata verso l'anno Mille e acquistata dai Francescani nel 1225, conserva resti architettonici del periodo romanico-gotico e un campanile quattrocentesco; la chiesa dei Santi Pietro e Paolo, antecedente al XIII secolo e ricostruita nel Settecento da Giuseppe Valadier, presenta forma circolare con linee gotiche; la chiesa-convento di Sant'Agostino, eretta nel 1346, custodisce pregevoli dipinti. Nei pressi dell'abitato sorge l'abbazia di San Claudio al Chienti, costruita nel VI o VII secolo sulle rovine di una villa romana, restaurata nel Duecento e formata da due chiese sovrapposte.

Il Teatro Gian Battista Velluti è uno dei teatri storici delle Marche ed ospita una stagione teatrale. Presenta, unica nel suo genere, una platea a forma ellissoidale che va beneficio dell’acustica di sala. Il Teatro è stato completamente ristrutturato: all’originario volto barocco gioca per soave contrasto l’affresco liberty a soffitto di Sigismondo Martini.

Numerosi sono, inoltre, i musei presenti nella città: il Museo “Filippo Corridoni” dedicato al sindacalista e combattente nato a Pausula il 18 agosto 1887 e morto sulla Trincea delle Frasche il 24 ottobre 1915; la Pinacoteca Comunale presso la Chiesa di San Francesco; la Pinacoteca civica e raccolta d'Arte sacra custodita all'interno del Palazzo Persichetti – Ugolini, residenza patrizia della famiglia omonima, compreso nel complesso ex conventuale di San Francesco; la Pinacoteca Parrocchiale Chiesa SS. Pietro, Paolo e Donato le cui opere di maggiore interesse sono un polittico di Antonio e Bartolomeo Vivarini e una splendida tavola raffigurante una "Madonna col Bambino" di Carlo Crivelli.

Tra le principali manifestazioni della città di Corridonia si ricorda la rievocazione storica della Contesa della Margutta, che si tiene la prima settimana di settembre.

Il centro storico, i monumenti e i musei del Comune sono parzialmente fruibili. Per informazioni scrivere al Numero Verde del Turismo della Regione Marche (numeroverde.turismo@regione.marche.it) o contattare i telefoni indicati sotto.


 
 
 

Le Attrazioni di Corridonia

 
 Posizione attrazione
 Struttura ricettiva
 Evento
 Attrazione
 
 

Attrazioni di Corridonia in Evidenza

Scopri l'attrazione: Giardini Diaz

Giardini Diaz

I Giardini Diaz, nati nel 1897, sono la più importante area verde per la città, un luogo gradevolissimo per le passeggiate e il gioco dei bambini....

Scopri l'attrazione: Pinacoteca Comunale

Pinacoteca Comunale

Nella Pinacoteca Comunale è esposto il patrimonio figurativo dal XV al XIX secolo, per la maggior parte proprietà del comune, proveniente dalle...

Scopri l'attrazione: Museo

Museo "Casa Natale di Filippo Corridoni”

Il visitatore viene accolto dal mito Corridoni.  Immediatamente dopo la sua morte eroica alla trincea delle frasche intorno alla figura del sindacalista...

Scopri l'attrazione: Pinacoteca Parrocchiale

Pinacoteca Parrocchiale

La Pinacoteca è stata istituita nel 1952 per interessamento di monsignor Clario Pallotta che, per motivi di sicurezza, volle riunire in un'unica sala...

Scopri l'attrazione: Pista Cogiskart

Pista Cogiskart

Il circuito CogisKart di Corridonia è tra i più importanti d'Europa ed ha ospitato innumerevoli gare di rilevanza internazionale. La pista ha...

Scopri l'attrazione: Ippodromo

Ippodromo "Martini"

L'Ippodromo si trova lungo la strada provinciale, al limite del centro abitato. Occupa un'area di 92.000 mq,  di cui 13.000 per il pubblico, 15.000 per la...

 

Itinerari per visitare Corridonia