Castelbellino

 
Località
Piazza San Marco, 15 - Castelbellino (AN)
0731 701606 0731.703564
 

Il comprensorio comunale è attraversato dal fiume Esino, che lambisce le falde dello sperone roccioso su cui è arroccato l’abitato di Castelbellino. È zona di produzione del rinomato Verdicchio dei Castelli di Jesi.

Dell’epoca medievale rimane il castello due-trecentesco, ormai diroccato, sulla cui sommità sorge la Loggetta Belvedere, di epoca rinascimentale. In passato fu adibita a mercato coperto, mentre oggi è uno degli angoli più suggestivi di Castelbellino. Meravigliosa è la vista che spazia da piazza San Marco sulla vallata dell’Esino, tra le sue colline, fino al mare.

Tra gli edifici religiosi figurano la Chiesa cinquecentesca di Santa Maria delle Grazie, sul cui altare maggiore si trova un’immagine tradizionale della Madonna con Bambino, e la neoclassica parrocchiale di San Marco Evangelista, a navata unica, eretta nel XVIII secolo dall’architetto Mattia Capponi.

Alcuni scavi archeologici hanno portato alla luce due intere necropoli risalenti all’età del ferro, insieme a bronzi etruschi, avori egizi e resti di un tempio pagano dedicato al dio Pan.

Tra i siti di interesse storico artistico si segnala anche Villa Coppetti, costruzione neoclassica risalente alla fine del Settecento e ai primi decenni dell'Ottocento, che appartenne probabilmente alla famiglia Meriggiani. Dotata di un parco ricco di vegetazione di alto fusto, oggi ospita il Museo Civico, dove sono di particolare interesse, accanto ai frammenti di epoca romana, "La Madonna del Rosario" di Benedetto Nucci (1515 - 1587) e due tele di Ernst van Schayck (1567-dopo 1631): "Il Crocifisso tra San Girolamo, Santa Maria Maddalena, San Francesco" e "La Vergine col Bambino, San Michele Arcangelo, San Carlo e San Bernardino da Siena". La sezione di grafica contemporanea è invece composta da 260 fogli e disegni originali eseguiti a china da autori nazionali ed internazionali. Tali opere fanno parte della Donazione Armando Ginesi e delle donazioni Annita Garibaldi Jallet (fotografie e testimonianze scritte riguardati le famiglie Garibaldi e Canzio) e Romiti-Mosullani (fotografie e documenti riguardanti Giuseppe e Annita Garibaldi e ricordi di Garibalda Canzio). Infatti a Castelbellino abitò per alcuni anni, fino alla morte, Garibalda Canzio (1886- 1969), nipote di Giuseppe Garibaldi.

L’attuale Teatro Beniamino Gigli è frutto di una ricostruzione avvenuta nel 1979 a causa dei danni provocati da un'abbondante nevicata.

Tra gli eventi, si ricordano Castelbellino Arte Festival in estate, e Castelbellino Paese dell’Albero nel periodo natalizio. Dall’08 dicembre, giorno di apertura dei mercatini natalizi, viene acceso il più grande albero natalizio della Regione Marche, disposto su tutta la superfice del lato a nord della collina di Castelbellino.


 

Castelbellino

Località
Piazza San Marco, 15
Castelbellino (AN)
0731 701606 0731.703564


 
 

Le Attrazioni di Castelbellino

 
 Posizione attrazione
 Struttura ricettiva
 Evento
 Attrazione
 
 

Attrazioni di Castelbellino in Evidenza

Scopri l'attrazione: Museo Comunale di Villa Coppetti

Museo Comunale di Villa Coppetti

Attualmente ubicato al piano terra del Palazzo Comunale, ex palazzo Berarducci, edificio signorile risalente al XVII secolo, il museo verrà al più...

Scopri l'attrazione: Teatro Beniamino Gigli

Teatro Beniamino Gigli

Una elementare struttura teatrale a Monte Roberto risale al 1816. In un primo tempo non un vero e proprio edificio teatrale, ma la definizione di un palco e...

Scopri l'attrazione: Associazione Equestre Vallesina

Associazione Equestre Vallesina

L’Associazione Equestre Vallesina nasce circa venti anni fa, dalla per la Quintana di Foligno. Goliardicamente, si parte così con cavalli dalle...

Scopri l'attrazione: Biblioteca La Fornace

Biblioteca La Fornace

La Fornace di Moie è un edificio ottocentesco a forma ellittica, attivo fino al 1966 e poi completamente abbandonato. Accanto alla fornace è...

Scopri l'attrazione: Abbazia di S. Maria delle Moie

Abbazia di S. Maria delle Moie

L'abbazia romanica di Santa Maria delle Moie fu fondata probabilmente all'inizio dell'XI sec. dalla famiglia Attoni-Alberoni-Gozoni come monastero privato....

Scopri l'attrazione: Archivio, Biblioteca, Museo

Archivio, Biblioteca, Museo "Gaspare Spontini"

Il museo è ubicato nella casa voluta da Gaspare Spontini e Celeste Erard e adiacente all'Ospizio di Carità Spontini. In questa casa Gaspare...

 

Itinerari per visitare Castelbellino