Altidona

 
Località
Largo Municipale, 1 - Altidona (FM)
0734 936353 0734.936418
 

Ritrovamenti archeologici fanno risalire le origini di Altidona a 150.000 anni fa. Fu poi abitata dai Pelasgi, antico popolo greco, e poi dai Piceni. Nel 485 a.C. giunsero i Romani. Altidona appartenne a Fermo, all’Abbazia di Farfa in Sabina, poi nuovamente a Fermo.

Inizialmente fu edificato il castello di S. Biagio in Barbolano che sprofondò in mare nell'Alto Medioevo o forse fu abbattuto dagli altidonesi. Dopo il XII secolo, gli abitanti della città di Altidona hanno dato vita ad un nuovo castello, intorno alla parrocchia di Santa Maria e San Ciriaco, che fu edificato sulla collina della città attuale e di cui sono ancora ben conservate le mura medievali.

Da ineresse il Belvedere, una torre d'avvistamento medievale affacciata sulla Valle dell'Aso, e la tavola, attribuita a Vincenzo Pagani, raffigurante la Madonna col Bambino, due santi e donatore conservata presso la chiesa parrocchiale. Villa Montana e la cisterna romana sono situate nell'antica contrada di Barbolano.

Ad Altidona ha sede la Fototeca provinciale dove sono custoditi gli archivi fotografici che testimoniano la storia del territorio fermano. Inoltre, nel Teatro Comunale, si tiene una stagione teatrale molto seguita, con spettacoli di vario genere. La Sala Lussu di Marina di Altidona è punto di riferimento per rassegne cinematografiche e incontri.

Chi cerca un'area verde si ricordi di visitare il Parco dei "Due ponti", spazio circondato da alberi secolari e che comprende un'area giochi per bambini. È altresì attraversato dalla pista ciclabile che si ricollega con la spiaggia.

Altidona fa parte dell'Unione dei Comuni della Valdaso; domina dall'alto di una collina la valle dell'Aso e dispone di un litorale nella frazione Marina di Altidona, la cui spiaggia è di sabbia e ghiaia. Tra pinete e palme millenarie si ergono belle ville e strutture ricettive. I ciclisti possono utilizzare i percorsi che si sviluppano lungo la costa per 3 km o lungo il fiume Aso.

Ogni anno, in estate, si svolge La sagra delle polenta con lumache per ricordare la frugalità delle mense contadine e paesane, anche se nel tempo si è arricchita di appetitose pietanze tipiche locali a base di carne e pesce.


 

Altidona

Località
Largo Municipale, 1
Altidona (FM)
0734 936353 0734.936418


 
 

Le Attrazioni di Altidona

 
 Posizione attrazione
 Struttura ricettiva
 Evento
 Attrazione
 
 

Attrazioni di Altidona in Evidenza

Scopri l'attrazione: Pedaso - Faro storico

Pedaso - Faro storico

Marinai e pescatori avevano come punto di riferimento anche il faro di Pedaso, qui la storia dell’edificio si fonde con quella della città stessa:...

Scopri l'attrazione: Madonna del Manù

Madonna del Manù

In stile romanico, ad aula unica, costruito con conci di arenaria. L’abside è rivolto a oriente e il portale d’accesso a sud. All&rsquo...

Scopri l'attrazione: Chiesa di San Nicolò

Chiesa di San Nicolò

Nella Chiesa di San Nicolò  si può ammirare un bellissimo soffitto decorato a tempera del XVIII sec. che risulta essere il più grande...

Scopri l'attrazione: Teatro comunale

Teatro comunale

Fu costruito negli anni 1928-1930 con una sottoscrizione pubblica a seguito di una cessione gratuita da parte del Podestà di Campofilone, il geometra...

Scopri l'attrazione: Marina di Altidona

Marina di Altidona

La spiaggia di Marina di Altidona ha un ampio arenile e sabbia mista a ciottoli e ghiaia. Di facile accesso dal litorale circondato da una comoda pista...

Scopri l'attrazione: Torre di Palme - Fermo

Torre di Palme - Fermo

Il suggestivo centro di Torre di Palme è un fantastico balcone panoramico sulla cima di un colle dal quale ammirare la costa e il mare...

 

Itinerari per visitare Altidona