La mappa dell'itinerario

 

Moresco, Montefiore dell'Aso e la Marca Fermana

 

Via nel tempo tra pendoli e clessidre

 

In provincia di Fermo vi è un borgo dal nome vagamente esotico. Moresco, inserito tra i Borghi più belli d’Italia, è un piccolo gioiello da visitare a piedi. Nel centro storico, da cui si accede dalla Torre dell’orologio, sotto le volte di Piazza Castello spiccano gli affreschi di Vincenzo Pagani, autore della pala d’altare conservata nella Pinacoteca del Palazzo comunale.

Non dimenticate di salire sulla Torre eptagonale (aperta nel weekend) alta 25 m e di visitare il piccolo santuario della Madonna della Salute, prima di fare rotta verso Montefiore dell’Aso. Un viaggio nel tempo vi attende tra pendoli e clessidre al Museo dell’Orologio (prenotare al 3384903247), e al Polo Museale S. Francesco che accoglie, tra le altre, la Sala Carlo Crivelli, il Centro documentazione scenografica ‘G. Basili’ e il Museo della Civiltà Contadina.

E poi via a Campofilone, dove visitare l’orto abaziale e la Chiesa di S. Bartolomeo prima di cenare con i tipici Maccheroncini. Spostandosi verso costa, una giornata tra romanticismo e natura vi aspetta a Torre di Palme, da cui si ha una vista sul mare senza eguali. Si può passeggiare tra i suggestivi vicoli e attraversare il Bosco del Cugnolo per circa 2 km tra pini, corbezzoli e ponticelli in legno, fino alla Grotta degli amanti - per quest’ultimo tratto è necessaria una corda - luogo dello sfortunato amore dei giovami Antonio e Laurina.


 
 
 

Moresco, Montefiore dell'Aso e la Marca Fermana

Durata: 2 giorni
Da fare in: Estate - Primavera - Autunno
Consigliato per: Family - Cultura
 
 
 

Le Località toccate dall'itinerario

 
 

Altri Itinerari

Continua il tuo viaggio alla scoperta delle Marche attraverso le numerose proposte di itinerari disponibili

 

& altri 155 itinerari