La mappa dell'itinerario

 

Itinerario della bellezza nella provincia di Pesaro Urbino

 

Dolci colline digradanti verso il mare, lunghe spiagge, borghi e città medievali, rocche e castelli, aree archeologiche, musei, pinacoteche e teatri storici

 

Otto Comuni, che condividono un ambiente incontaminato costellato da bellezze rinascimentali, dalla costa adriatica ai contrafforti appenninici, fanno da scenario all'Itinerario della Bellezza nella Provincia di Pesaro Urbino.

È proprio tra le vette della Gola del Furlo e il mare che si trova il territorio di Colli al Metauro, Comune nato nel 2017 dall’unione di Saltara, Serrungarina e Montemaggiore al Metauro. Rampe di ripide scale sono la porta d’accesso ad ogni paese. Famose quelle di Saltara, dette anche le Scale per il Paradiso, che introducono al canale del mercato coperto. Da non perdere è la Chiesa del Gonfalone, che conserva una tela della scuola del Perugino, la Deposizione della Croce. Poco a nord di Saltara sorge la settecentesca villa che ospita il Museo del Balì, un moderno science center interattivo, adatto ad una divulgazione a misura di bambino.

Tra campi colorati che si mimetizzano con filari di pioppi e querceti si scorge Mondavio, uno dei Borghi più belli d’Italia. Il centro storico è racchiuso dalla possente cinta muraria e sul quale domina la quattrocentesca Rocca Roveresca, innalzata su disegno di Francesco di Giorgio Martini. Un piccolo gioiello secentesco inoltre si nasconde in piazza della Rovere. È il Teatro Apollo, con non più di 70 posti, che stupisce per l’eleganza dei colori acquerellati, mentre opere di pregio sono custodite nella Pinacoteca Civica.

Adagiata su un pendio sovrastato dai ruderi della Rocca quattrocentesca spicca Fossombrone, una cittadina i cui tratti si legano all’antica Roma. Di questo glorioso passato ne è testimone l’area archeologica su cui sorgeva l’antica Forum Semproni. I numerosi reperti rinvenuti nell’area sono conservati nel Museo Archeologico ‘A. Venarecci’. Ma volgendo lo sguardo alla parte alta della città, cade l’attenzione sui resti della Rocca Malatestiana, dove ancora oggi si può godere di un panorama privilegiato. Una camminata nel centro storico consente di ammirare il Palazzo Vescovile, la Pinacoteca Civica istituita nel 1901 e la casa dove si ritiene abbia vissuto il pittore Francesco Guerrieri. È d’obbligo infine una visita alla Casa Museo e Quadreria Cesarini, residenza borghese del primo Novecento. Poco distante dalla città si possono visitare le Marmitte dei Giganti, un canyon modellato dalla potente erosione delle acque sulla roccia calcarea.

Nel cuore della Valle del Cesano sorge Pergola, che dal 2018 appartiene ai Borghi più belli d’Italia. Uno scrigno di tesori è rappresentato dal Museo dei Bronzi Dorati e della Città di Pergola, che contiene i bronzi di Cartoceto, unico gruppo di statue di questa fattura esistenti al mondo risalente all’epoca romana. Un’altra eccellenza è simboleggiata dal Teatro Angel Dal Foco, dalla caratteristica conformazione a ‘ferro di mulo’. Pergola è anche la ‘Città del Tartufo tutto l’anno’, che viene celebrato con due manifestazioni: la Fiera Nazionale del Tartufo Bianco Pregiato, a ottobre, e ‘AmiAmo il Tartufo’, dedicata al tartufo nero estivo.

Ma fulcro dell’itinerario è la visita a Urbino. Poggiata sulle colline della Valle del Metauro, la città appare come una visione improvvisa, con il Palazzo Ducale che si staglia all’orizzonte, pienamente immerso nella natura che lo accoglie. Bellezza matematica e geometrica si sposano con l’eleganza che si avverte varcandone le soglie. Ma Urbino è anche la città di saperi e di spiritualità, di cui è testimonianza il Duomo. Altre due eccellenze sono l’Oratorio di San Giovanni, definita una ‘piccola Cappella Sistina’ per via del ciclo di affreschi dei fratelli Lorenzo e Jacopo Salimbeni, e l’Oratorio di San Giuseppe, che custodisce uno scenografico Presepio in stucco. Da non perdere la visita alla Casa Natale di Raffaello Sanzio, in cui si trovano gli ambienti dedicati alla bottega dove operava il pittore Giovanni Santi, padre di Raffaello.

Lungo l’Alta Valle del Metauro, avvolta da un’atmosfera romantica, si incontra Sant’Angelo in Vado, che sorge sulle rovine dell’antica Tiphernum Metaurense. Nei pressi di Campo della Pieve è venuta alla luce verso la fine degli anni ’90 la Domus del Mito: una residenza gentilizia di epoca romana, così ribattezzata poiché la pavimentazione rappresenta scene legate alla mitologia classica. Tesori preziosi sono conservati anche all’interno della Pinacoteca Civica. Conclude il tour artistico Palazzo Mercuri, nel quale è stato realizzato il Museo dei Vecchi Mestieri, mentre al secondo piano si trova il Museo Archeologico. Imperdibile è lo spettacolo offerto dalla Cascata del Sasso, considerata tra le 10 più belle d’Italia. Nella parte opposta della cittadina, incastonato tra il verde dei boschi e l’azzurro del cielo, si trova il Lago di Aiolina, ideale per il relax.

Borgo di confine a pochi passi dalla Romagna si erge Gradara, che si fregia del titolo di ‘Borgo dei Borghi’ 2018. Da sempre Gradara si identifica con la sua rocca. Passando per le stanze private si accede alla famosa camera di Francesca, dove si trova la botola, la quale, si dice, fosse il passaggio usato per le incursioni amorose di Paolo. Non mancano opere d’arte di alto valore tra cui spiccano la pala d’altare di Giovanni Santi, padre del grande Raffaello, e la pala in terracotta invetriata di Andrea della Robbia, all’interno della cappella. Meritano una passeggiata le mura castellane, 800 metri da cui si possono scorgere distanze inaspettate, come San Marino e la Rimini dei Malatesta.

Conclude l’itinerario la visita a Pesaro, Città della Musica e Città della Bicicletta, città dai mille volti, come gli attori che si esibiscono al Teatro Gioacchino Rossini, in nome del suo cittadino più illustre. La sua personalità geniale si riverbera ancora oggi, tanto da meritarle il riconoscimento di Città Creativa Unesco della Musica nel 2017. L’omonimo teatro è il più importante della città e ospita ogni anno il Rossini Opera Festival, uno degli appuntamenti di musica lirica più importanti al mondo. 

Pesaro è anche luogo di nobili ville immerse nel verde a ridosso del Parco Naturale del Monte San Bartolo; la maestosa Villa Imperiale, che presenta alcuni aspetti tipici dell’architettura difensiva; e Villa Caprile, con il bellissimo giardino all’italiana in cui trovano spazio sofisticati giochi d’acqua.

 


 
 
 

Itinerario della bellezza nella provincia di Pesaro Urbino

Durata: 7 giorni
Da fare in: Estate - Inverno - Feste natalizie - Pasqua - Primavera - Autunno
Consigliato per: Family - Cultura - Wedding

Comprende: Colli al Metauro, Mondavio, Chiesa di S. Francesco, Chiesa dei Ss. Pietro e Paterniano, Chiesa di S. Maria della Quercia, Teatro Apollo, Museo di Rievocazione Storica della Rocca Roveresca, Fossombrone, SS. Aldebrando e Agostino in Cattedrale, Convento Santuario del Beato Benedetto Passionei o dei Cappuccini, Chiesa dei Ss. Giovanni Battista e Floriano, Rocca, Fossombrone - Ponte della Concordia, Parco Archeologico di Forum Sempronii, Chiesa di S. Filippo Neri, Pergola, Chiesa di S. Andrea in Concattedrale, Chiesa di S. Maria in Piazza, Santuario della Madonna del Sasso, Teatro Angel dal Fuoco, Museo dei Bronzi Dorati e della Città di Pergola, Urbino città UNESCO e patria di Raffaello, Chiesa di S. Caterina, Chiesa di S. Domenico, Chiesa di S. Francesco di Paola, Ex Monastero di Santa Chiara, Oratorio della Santa Croce, Oratorio della Grotta, La maiolica e l'artigianato, Salone del Trono del Palazzo Ducale, Sant'Angelo in Vado, Chiesa di S. Michele Arcangelo, Complesso museale di S. Maria Extra Muros, Monastero Serve di Maria " S. Maria delle Grazie", Gradara, Teatro comunale, Chiesa di S. Giovanni Battista, Teatro dell'Aria - Parco Ornitologico e Centro di Falconeria, Pesaro, Chiesa della Maternità della Madonna, Santuario della Beata Vergine delle Grazie, Chiesa di S. Stefano in Candelara, Chiesa di S. Giovanni Battista, Chiesa di S. Agostino, Pesaro, Porto turistico di Pesaro, Villa Imperiale, Piazza del Popolo, Museo delle Officine Benelli, Domus Area archeologica di via dell'Abbondanza, Palazzo Mosca (sede dei Musei Civici), Teatro Rossini - Wedding Location, I Giardini di Villa Imperiale, I Giardini di Villa Miralfiore, Giardini di Villa Caprile, Pesaro - Biblioteca Oliveriana, Museo Nazionale Rossini, Cattedrale di Santa Maria Assunta
 

Le Attrazioni visibili nell'itinerario

Attrazione di Teatro comunale

Teatro comunale

Il Teatrino Comunale di Gradara, appena 70 posti, è situato all’interno di Palazzo Rubini Vesin a due passi dall’imponente e suggestiva Rocca...

Attrazione di Teatro Apollo

Teatro Apollo

Di origini tardo settecentesche e ricavato nella preesistente ex chiesa dedicata a San Filippo Neri, il Teatro Apollo, completamente rinnovato nel 1887 è...

Attrazione di Teatro Angel dal Fuoco

Teatro Angel dal Fuoco

Il teatro è contenuto all’interno del vecchio fabbricato che nel secolo XVII ospitava i magazzini del Monte di Pietà, detti anche dell&rsquo...

 
Attrazione di Chiesa della Maternità della Madonna

Chiesa della Maternità della Madonna

E' un'antichissima chiesa parrocchiale, di cui si ha memoria fin dal 1216 sotto il titolo di san Paterniano, cui si aggiunge quello di santa Lucia nel 1468....

Attrazione di Santuario della Beata Vergine delle Grazie

Santuario della Beata Vergine delle Grazie

Di impianto romanico, l’edificio risale al XIV secolo quando Pandolfo Malatesta fa ristrutturare una preesistente chiesa duecentesca affidandola ai...

Attrazione di Chiesa di S. Caterina

Chiesa di S. Caterina

La Chiesa Conventuale di Santa Caterina è attigua al monastero delle agostiniane, segnata da un portale in pietra di tardo Cinquecento, col timpano...

 
Attrazione di Chiesa di S. Domenico

Chiesa di S. Domenico

La Chiesa San Domenico fu consacrata nel 1365 e dopo il suo rifacimento settecentesco, in facciata sono rimasti solo il fregio in cotto e il grande oculo...

Attrazione di Chiesa di S. Francesco di Paola

Chiesa di S. Francesco di Paola

La chiesa nasce nel 1603 per il voto della città di Urbino, inteso a propiziare la nascita di un erede maschio al Duca Francesco Maria II della Rovere....

Attrazione di Chiesa di S. Stefano in Candelara

Chiesa di S. Stefano in Candelara

La Pieve, centro della vita religiosa del paese di Candelara, è dedicata a Santo Stefano ed ha origini molto antiche, risalenti al VI-VII secolo. L&rsquo...

 
Attrazione di Chiesa di S. Giovanni Battista

Chiesa di S. Giovanni Battista

Iniziata nel 1543 per Guidubaldo II Della Rovere su progetto di Girolamo Genga, è completata dal figlio Bartolomeo. Presenta una facciata a timpano e una...

Attrazione di Chiesa di S. Agostino

Chiesa di S. Agostino

Costruita nel 1258, diviene proprietà degli Agostiniani nel 1282 che trasformano la chiesa romanica in un edificio gotico di cui resta solo il ricco...

Attrazione di Cattedrale di Santa Maria Assunta

Cattedrale di Santa Maria Assunta

La Cattedrale di Santa Maria Assunta si trova in via Rossini. Una prima basilica fu edificata nel V secolo nella medesima sede e si trovava entro il...

 
Attrazione di Chiesa di S. Andrea in Concattedrale

Chiesa di S. Andrea in Concattedrale

La chiesa di Sant'Andrea in Concattedrale (Duomo) fu edificata nel 1258 dai frati Agostiniani. Modificata nel corso dei secoli, conserva l'antica torre...

Attrazione di Chiesa di S. Michele Arcangelo

Chiesa di S. Michele Arcangelo

Di origini remote venne ricostruita ex novo nei secoli XVI e XVII perché ritenuta troppo modesta rispetto agli altri luoghi sacri della cittadina....

Attrazione di Complesso museale di S. Maria Extra Muros

Complesso museale di S. Maria Extra Muros

Costruzione risalente al 1331 e oggetto di modifiche successive, la quale conserva un vero e proprio museo. Era definita anche extra muros per...

 
Attrazione di SS. Aldebrando e Agostino in  Cattedrale

SS. Aldebrando e Agostino in Cattedrale

Anticamente abbazia benedettina, fu rifatta quasi completamente dall'imolese Cosimo Morelli (1776-84) e presenta una facciata tripartita con la parte centrale...

Attrazione di Chiesa di S. Filippo Neri

Chiesa di S. Filippo Neri

La chiesa, eretta a spese della comunità e dedicata ai cinque Santi protettori della città (Aquilino, Gemino, Magno e Donato) come ...

Attrazione di Convento Santuario del Beato Benedetto Passionei o dei Cappuccini

Convento Santuario del Beato Benedetto Passionei o dei Cappuccini

Il Convento dei Padri Cappuccini, segnalato da una grande croce luminosa, è edificato sulla Collina di San Giovanni, da cui si può ammirare un...

 
Attrazione di Chiesa di S. Maria in Piazza

Chiesa di S. Maria in Piazza

E' la chiesa più antica di Pergola, fondata nel primo decennio del secolo XI da San Romualdo. Sconsacrata è oggi adibita ad auditorium. Della...

Attrazione di Santuario della Madonna del Sasso

Santuario della Madonna del Sasso

La chiesa della Madonna del sasso è posta su uno sperone roccioso che domina la gola omonima sui confini tra le due province di Pesaro e di Ancona....

Attrazione di Chiesa di S. Giovanni Battista

Chiesa di S. Giovanni Battista

All’interno della Rocca di Gradara, sorge la chiesa parrocchiale di S. Giovanni Battista. Fondata fin da antichissimi tempi, certamente prima del 1290...

 
Attrazione di Chiesa di S. Francesco

Chiesa di S. Francesco

Secondo la tradizione la chiesa fu edificata per volontà di San Francesco di Assisi in occasione di una sua sosta a Mondavio nel XIII secolo. Nel corso...

Attrazione di Chiesa dei Ss. Pietro e Paterniano

Chiesa dei Ss. Pietro e Paterniano

La Chiesa dei Santi Pietro e Paterniano di Mondavio venne fondata nel 1444 come unificazione delle omonime parrocchie lontane tra loro. Successivamente venne...

Attrazione di Chiesa di S. Maria della Quercia

Chiesa di S. Maria della Quercia

Sulla strada che conduce a S. Michele al Fiume, ad appena 2 km dal centro storico di Mondavio, sorge la Chiesa di S. Maria della Quercia, piccola chiesa...

 
Attrazione di Chiesa dei Ss. Giovanni Battista e Floriano

Chiesa dei Ss. Giovanni Battista e Floriano

In località Isola di Fano, si trova la chiesa di S. Giovanni Battista, del XVI sec., ora santuario del beato Benedetto Passionei, con annesso il convento...

Attrazione di Ex Monastero di Santa Chiara

Ex Monastero di Santa Chiara

Il Monastero di Santa Chiara è l'antico monastero delle monache clarisse di Urbino. Si tratta di uno dei principali monumenti cittadini ed uno dei...

Attrazione di Monastero Serve di Maria

Monastero Serve di Maria " S. Maria delle Grazie"

Il Monastero Serve di Maria "S. Maria delle Grazie" è situato su un colle, poco lontano dal centro di Sant'Angelo in Vado. Costruito intorno...

 
Attrazione di Porto turistico di Pesaro

Porto turistico di Pesaro

Il nuovo porto turistico di Pesaro, di recente ristrutturazione, si estende a levante di quello preesistente. Gli interventi di ristrutturazione consentiranno...

Attrazione di Villa Imperiale

Villa Imperiale

La villa rappresenta uno straordinario esempio di residenza rinascimentale in stile manierista, perfettamente immersa nel paesaggio del Parco naturale di Colle...

Attrazione di Oratorio della Santa Croce

Oratorio della Santa Croce

L'Oratorio è il più antico di Urbino e probabilmente anche il più ricco, prima delle spoliazioni napoleoniche. Vi si raccoglieva la...

 
Attrazione di Oratorio della Grotta

Oratorio della Grotta

L'oratorio della grotta, presenta tra i suoi tesori una splendida pietà in marmo eseguita da Giovanni Bandini nel 1597 su commissione di Francesco Maria...

Attrazione di Piazza del Popolo

Piazza del Popolo

Piazza del Popolo costituisce il centro della vita cittadina di Pesaro. La piazza è delimitata sui quattro lati dalla sede delle Poste e dai palazzi...

Attrazione di Museo dei Bronzi Dorati e della Città di Pergola

Museo dei Bronzi Dorati e della Città di Pergola

Il museo ha sede nel trecentesco ex-convento di San Giacomo e raccoglie opere di rilevante interesse storico-artistico provenienti dal territorio del Comune. Le...

 
Attrazione di Museo di Rievocazione Storica  della Rocca Roveresca

Museo di Rievocazione Storica della Rocca Roveresca

Il Museo è ubicato nella Rocca, straordinaria espressione di architettura militare del primo Rinascimento, progettata dall'architetto senese Francesco di...

Attrazione di Rocca

Rocca

La Rocca, situata alla sommità del colle di Sant’Aldebrando, nella cittadella che domina l’abitato di Fossombrone, costituiva uno dei...

Attrazione di Fossombrone - Ponte della Concordia

Fossombrone - Ponte della Concordia

A Fossombrone il Metauro passa entro il centro storico ed è attraversato da un bel ponte ad un solo arco, detto Ponte della Concordia. È uno dei...

 
Attrazione di Parco Archeologico di Forum Sempronii

Parco Archeologico di Forum Sempronii

La zona archeologica occupa un ampio terrazzo fluviale posto alla sinistra del Metauro e delimitato a occidente dal fosso della Cesana (o rio di San Martino),...

Attrazione di Teatro dell'Aria - Parco Ornitologico e Centro di Falconeria

Teatro dell'Aria - Parco Ornitologico e Centro di Falconeria

Il Parco Ornitologico e Centro di Falconeria “Il Teatro dell’Aria” è un parco di educazione ambientale interamente...

Attrazione di Museo delle Officine Benelli

Museo delle Officine Benelli

I mille metri quadrati delle “Officine Benelli” di viale Mameli 22 sono l’ultimo esempio di archeologia industriale a Pesaro, sede storica...

 
Attrazione di Domus Area archeologica di via dell'Abbondanza

Domus Area archeologica di via dell'Abbondanza

Nell'area archeologica di via dell'Abbondanza sono visibili i resti di una lussuosa dimora signorile di prima età imperiale, riccamente decorata. L'area,...

Attrazione di Palazzo Mosca (sede dei Musei Civici)

Palazzo Mosca (sede dei Musei Civici)

Un tempo residenza di una delle più importanti famiglie della nobiltà pesarese, i Mosca per l’appunto, dal 1936 è sede dei Musei...

Attrazione di I Giardini di Villa Imperiale

I Giardini di Villa Imperiale

Costruita su volere di Alessandro Sforza, la villa deve il suo nome al fatto chela prima pietra fu posta nel gennaio del 1452 dall’imperatore Federico III...

 
Attrazione di I Giardini di Villa Miralfiore

I Giardini di Villa Miralfiore

Situata poco fuori della città, la “possessione di Miralfiore”entrò a far parte dei possedimenti rovereschi nel 1559, quando...

Attrazione di Giardini di Villa Caprile

Giardini di Villa Caprile

Splendido esempio di villa con giardino all’italiana, fu fatta costruire a partire dal 1640 dal marchese bergamasco Giovanni Mosca, discendente di una...

Attrazione di Pesaro - Biblioteca Oliveriana

Pesaro - Biblioteca Oliveriana

A metà Settecento, precisamente nel 1756, il nobile pesarese Annibale degli Abbati Olivieri (1708 – 1789) cede alla comunità la sua cospicua...

 
Attrazione di Museo Nazionale Rossini

Museo Nazionale Rossini

Inaugurato l’11 giugno 2019, il Museo Nazionale Rossini racconta la vita straordinaria di un protagonista della musica e della cultura europea: Gioachino...

 
 
 

Le Località toccate dall'itinerario

 
 

Altri Itinerari

Continua il tuo viaggio alla scoperta delle Marche attraverso le numerose proposte di itinerari disponibili

 

& altri 155 itinerari