La mappa dell'itinerario

 

In moto da Portonovo a S. Benedetto del Tronto

 

Respirare la libertà su due ruote

 

Perla dell’Adriatico nel Parco del Conero, Portonovo è punto di partenza di un itinerario ideale da fare in moto, che si estende per 325 Km tra rocce a picco sul mare e bellezze artistiche. Qui, i monumenti da non perdere sono la Chiesa di S. Maria, capolavoro romanico, la torre Clementina e il Fortino Napoleonico, da sempre luogo di ritiro di poeti e intellettuali tra cui Gabriele D’annunzio.

Il viaggio prosegue fino a toccare Sirolo, per affacciarvi dal bel terrazzo panoramico, e poi Numana, per una foto all’arco romano proteso sul mare e accedere all’Antiquarium statale (071 9331162), ricco di reperti piceni. Dopo un piatto di spaghetti coi Moscioli di Portonovo, lasciate la costa per le colline, e dirigetevi al Museo del Risorgimento di Castelfidardo, che documenta la nota battaglia del 1860 tra le armate sarda e pontificia.

Imboccando la strada che porta a Recanati, tra verdi colline attraverserete Sambucheto, Montecassiano, Appignano, Passo di Treia e Tolentino, con la Basilica di S. Nicola e il Cappellone. A 7 km da lì c’è il Castello della Rancia (0733 973349), in cui ammirare l’esposizione del Museo Archeologico Silverj.

Prossima tappa è il lago di Fiastra, nel Parco Nazionale dei Monti Sibillini, ideale per un giro in ebike a noleggio, e poi all’Abbadia di Fiastra, tra i sentieri che la circondano. Proseguite verso Sarnano, per un giro alle cascatelle, prima di scendere dolcemente verso S. Benedetto del Tronto.


 
 
 

In moto da Portonovo a S. Benedetto del Tronto

Durata: 2 giorni
Da fare in: Primavera - Autunno
Consigliato per: Leisure - Bikers
 
 
 
 

Altri Itinerari

Continua il tuo viaggio alla scoperta delle Marche attraverso le numerose proposte di itinerari disponibili