La mappa dell'itinerario

 

Da Montecosaro in bicicletta lungo la via delle abbazie

 

Gioielli di architettura sacra

 

Le Marche sono costellate di testimonianze di architettura sacra che documentano il grande spirito devozionale che da sempre ha attraversato questo territorio e in particolare nella provincia di Macerata è possibile visitarle in un tour in bici tra storia e natura.

Dalla pista ciclabile di Civitanova Marche, la prima tappa è Montecosaro, dove sorge la Chiesa di Santa Maria a Pie’ di Chienti le cui origini risalgono al 936, poi Montelupone con l'abbazia benedettina di San Firmano, voluta dalla famiglia Grimaldi di Montelupone, la cui fondazione risalirebbe al 986. Un’importantissima testimonianza dell’architettura romanica delle Marche si può ammirare a Corridonia con la Chiesa di San Claudio al Chienti dove sono stati trovati reperti attribuibili alla Tomba di Carlo Magno.

Per i più esperti in bici, seguendo i percorsi di Marche Outdoor, dalla Riserva Abbadia di Fiastra ci si può spingere verso i Sibillini, a Valfornace, con la Chiesa di San Giusto in San Maroto con la sua particolare struttura a pianta circolare, fino all’Eremo di Sant’Angelo in Prefoglio detto ‘Eremo dei Santi’ a Pieve Torina, dove si raccoglie “l’acqua santa” da stillicidio, che la devozione popolare definisce terapeutica per la cura dei reumatismi.
Per un break energetico da provare i tipici calcioni al formaggio.


 
 
 

Da Montecosaro in bicicletta lungo la via delle abbazie

Durata: 2 giorni
Da fare in: Estate - Inverno - Autunno
Consigliato per: Bike - Trekking - Cultura - Mototurismo
 
 
 
 

Altri Itinerari

Continua il tuo viaggio alla scoperta delle Marche attraverso le numerose proposte di itinerari disponibili