La mappa dell'itinerario

 

Chiese Museo nella Provincia di Ancona

 

Pura contemplazione artistica e religiosa

 

Fabriano è città dai sorprendenti tesori. Espressione di raffinatezza e rigore architettonico è la Chiesa di S. Maria Maddalena, che conserva due affreschi di Domenico Campodonico, geniale interprete dell’esperienza di Giotto, e lo straordinario capolavoro di Orazio Gentileschi, la Maddalena Penitente. Nel centro storico svetta la Cattedrale di San Venanzio, fondata nell’Alto Medioevo, arricchita con forme gotiche di cui oggi sono oggi rimasti inalterati l’abside a poligono e il chiostro, oltre alla Chiesa di San Nicolò, che offre una particolare facciata con loggia superiore a tre archi, mentre all’interno si conserva una ricchissima collezione di tele manieristiche e barocche con importanti dipinti di Filippo Bellini.

Scendendo verso la costa, la Chiesa di S. Lucia è uno dei monumenti più importanti e affascinanti di Serra S. Quirico, con mirabili decorazioni barocche, tra stucchi e rivestimenti lignei. Poco distante, nel paese di Arcevia, si trova la Collegiata di San Medardo, dove sono conservati capolavori pittorici di Luca Signorelli e produzioni in terracotta smaltata dei Della Robbia

Non può mancare anche una visita alla splendida Chiesa della Croce di Senigallia, con l’esterno in stile tardo rinascimentale in contrasto con l’interno barocco, e i sei altari che circondano la pala, capolavoro di Federico Barocci. A Osimo, la Chiesa di S. Marco Evangelista conserva una solenne pala d’altare raffigurante la Madonna del Rosario con S. Domenico e S. Caterina da Siena. L’opera, risalente al 1642, fu realizzata da Francesco Barbieri, detto il Guercino, su richiesta del Vescovo. 

Uno dei principali luoghi di culto mariano e tra i più importanti del mondo cattolico è infine la Basilica della Santa Casa, che sorge a Loreto. All'interno della Basilica, i cattolici rendono culto di devozione verso i resti di quella che secondo la tradizione è la Santa Casa di Nazareth, dove visse Gesù.


 
 
 

Chiese Museo nella Provincia di Ancona

Durata: 2 giorni
Da fare in: Estate - Inverno - Feste natalizie - Pasqua - Primavera - Autunno
Consigliato per: Family - Cultura - Leisure
 
 
 
 

Altri Itinerari

Continua il tuo viaggio alla scoperta delle Marche attraverso le numerose proposte di itinerari disponibili