Museo della Liberazione di Ancona

 
Offagna ospita il museo, di valenza regionale, per le seguenti ragioni:
- la conquista del Monte della Crescia (nelle operazioni militari definito quota 360), collocato sul confine tra i comuni di Osimo ed Offagna, strategico per la presa di Ancona e del suo porto, che fu teatro di una sanguinosa battaglia, certamente la più cruenta tra quelle combattute per liberare il capoluogo di regione;
- grazie alla sua posizione baricentrica tra i territori comunali che nel luglio 1944 furono coinvolti nelle operazioni militari (Loreto, Castelfidardo, Osimo, Filottrano, Polverigi, Agugliano ed Ancona), il comune di Offagna è stato ritenuto il luogo ideale per ospitare questo istituto museale.

Il materiale documentario ed archivistico, raccolto e messo a disposizione dall’Istituto Regionale per la Storia del Movimento di Liberazione nelle Marche, dal Polish Institute & Sikorski Museum e dall’Imperial War Museum, ha permesso la creazione di una collezione di assoluto interesse che ha avuto una collocazione definitiva dopo aver viaggiato, sotto forma di mostra temporanea, in varie sedi fra la Polonia e l’Italia.

Il materiale della mostra itinerante è completato da una ricca fototeca (circa 9.000 immagini fotografiche catalogate ed informatizzate), un archivio documentario con documenti militari, di stampa, diari, una biblioteca storica da mettere a disposizione di insegnanti, studenti ed appassionati, per ricerche storiche e tesi di laurea, contenente le pubblicazioni in originale od in copia, riguardanti il periodo storico interessato.

Per info e orari visita il sito dedicato del Comune di Offagna
 

Museo della Liberazione di Ancona

Via dell'Arengo, 13
Offagna (AN)
071 7107005 071 7107380


Appartiene a: Musei
 
 

Le Attrazioni di Offagna

 
 Posizione attrazione
 Struttura ricettiva
 Evento
 Attrazione
 

Itinerari per visitare Offagna

 

dal Blog #DestinazioneMarche