Museo del Territorio "Oberdan Poleti"

 
Il museo, che copre una superficie di trecento mq, si articola in tre sezioni: una casa colonica arredata, un orto botanico e il museo vero e proprio. Quest'ultimo comprende un grande torchio ligneo dell'800 e numerosi attrezzi per le attività agricole (dagli aratri, alla seminatrice, all'erpice, alla trinciaforaggi). Sui ripiani sono esposte falci e falcette, zappe e picconi, seghe e morse. A terra ci sono macine a mano in pietra, misure per il grano, utensili da cucina, bilance, e altri oggetti. Nella prima sala troviamo un frantoio con grandi macine di pietra, una pressa per la produzione di olio, una pompa a mano antincendio in dotazione all'inizio del secolo alla locale stazione dei Vigili del Fuoco. La seconda sala è dedicata ad alcune attività artigianali: ne sono esempio una vecchia apparecchiatura per la produzione di acque gassate, un tostino per caffè ad alcool, un trapano a mano, un tornio di legno a pedale, un deschetto da calzolaio. Altre sezioni riguardano aspetti del tempo libero, dell'associazionismo e della pubblica assistenza come una lettiga-ambulanza su ruote sospinta a mano, degli inizi del secolo. Sono presenti anche macchine tipografiche.
 
 
 

Le Attrazioni di San Severino Marche

 
 Posizione attrazione
 Struttura ricettiva
 Evento
 Attrazione
 

Itinerari per visitare San Severino Marche

 

dal Blog #DestinazioneMarche