Musei della Cartiera Papale - Il processo produttivo della carta – Museo naturalistico “A. Orsini” – Raccolta delle incisioni “N. Gulino”

 

La prestigiosa struttura della Cartiera Papale di Ascoli Piceno è diventata una vera e propria “cittadella della scienza” al servizio della cultura, dell’innovazione e della diffusione della cultura scientifica e manifatturiera del territorio. All’interno dell’antico opificio è stata allestita un’esposizione che documenta, anche con macchine d’epoca recuperate o ricostruite, il processo produttivo della carta. Al terzo piano dell’edificio è stata invece trasferita l’importante raccolta naturalistica collezionata dallo scienziato ascolano Antonio Orsini.

Le raccolte ospitate comprendono collezioni di orittognostica, geognostica, paleontologia, conchiglie marine, terrestri e d'acqua dolce, erbarie.
I reperti sono ordinati in vetrine fatte costruire appositamente dal nipote dell'Orsini. Si possono ammirare, tra l'altro, specie della flora regionale da lui scoperte ed a lui dedicate, di cui alcune rare o non più ritrovate, poiché gli ambienti in cui vivevano sono scomparsi.

Nella Sala Macine è invece ospitata la mostra permanente dedicata all’opera dell’illustre incisore Nunzio Gulino.

Per orari ed altre informazioni visita il sito del Museo della Cartiera Papale


 
 
 

Le Attrazioni di Ascoli Piceno

 
 Posizione attrazione
 Struttura ricettiva
 Evento
 Attrazione
 

Itinerari per visitare Ascoli Piceno

 

dal Blog #DestinazioneMarche