Fosso di San Sebastiano (Cascata dell'Acqua Strapazzata)

 

Per aggiungere il Fosso di San Sebastiano da San Vittore si percorre la Gola di Frasassi; superato il secondo ponte, si continua il rettilineo e si oltrepassa il termine della forra (che raggiunge la strada): si continua fino al termine delle pareti che incombono sulla strada e si ricercare un passaggio con tracce evidenti che consente di raggiungere una mulattiera. Si sale prima ripidamente, poi, guadagnata ormai quota, la traccia sale più dolcemente obliquando verso sinistra, raggiungendo l'evidente ingresso della forra. L'itinerario, molto breve, si compone di una prima ininterrotta serie di scivoli e salti in rapida successione , nei quali le pareti risultano viscide a causa della presenza di muschi e licheni. Seguono immediatamente altri salti interrotti solamente di pochi metri uno dall'altro ed in breve si è di nuovo sulla strada della gola. La forra è breve ed è percorribile in estate con abbigliamento leggero. Consigliabile una corda da m 30.




 
 
 

Le Attrazioni di Genga

 
 Posizione attrazione
 Struttura ricettiva
 Evento
 Attrazione
 

Itinerari per visitare Genga

 

dal Blog #DestinazioneMarche