Chiesa di S. Domenico

 
La chiesa di San Domenico fu costruita all’inizio del XIII secolo, secondo la tradizione fondata da San Domenico poco prima della sua morte. Della originaria struttura duecentesca rimane ben poco avendo subito nel corso dei secoli diverse modifiche e adeguamenti. Nel 1500 in particolare la chiesa fu oggetto di numerosi interventi che la modificarono secondo il nuovo gusto architettonico, all’esterno fu eretta una nuova torre campanaria ma fu l’interno ad essere modificato in maniera consistente. L’ampliamento degli altari e delle cappelle ad opera delle più facoltose famiglie di Cingoli diedero un nuovo volto alla chiesa di San Domenico.

Ma la modifica più importante e significativa fu il posizionamento della grande tela “Madonna del Rosario e Santi” di Lorenzo Lotto, terminata dal pittore veneziano proprio nella primavera del 1539.

A causa del sisma del 2016, la chiesa risulta inagibile. Per informazioni scrivere al  Numero Verde del Turismo (numeroverde.turismo@regione.marche.it).


 
 
 

Le Attrazioni di Cingoli

 
 Posizione attrazione
 Struttura ricettiva
 Evento
 Attrazione
 

Itinerari per visitare Cingoli

 

dal Blog #DestinazioneMarche