Chiesa di S. Caterina

 
La Chiesa Conventuale di Santa Caterina è attigua al monastero delle agostiniane, segnata da un portale in pietra di tardo Cinquecento, col timpano spezzato e al centro la figura di Santa Caterina. L'interno è formato da un'aula rettangolare coperta da volta a botte, illuminata da quattro finestre a orecchie. La decorazione a grisaille sembra ripresa forse su altra preesistente di primo ottocento, nella medaglia ovale della volta troviamo un'anonima tela rappresentante Santa Caterina. L'altare maggiore, di origine tardo cinquecentesca, è realizzato con marmi policromi che racchiudono un bassorilievo centrale in stucco dorato, raffigurante il martirio di Santa Caterina, opera di Federico Brandani, che si conclude con un timpano spezzato su colonne corinzie. Anche i due altari laterali, di origine settecentesca, hanno marmi policromi nelle mense, e la parte superiore lignea che incornicia i quadri: San Michele fra i santi Pietro e Barbara di Alfonso Patanazzi, Santa Teresa e Santa Caterina di Cialdieri. Ancora del Brandani sono ammirabili i due medaglioni in stucco dorato nel fastigio dei due altari con i santi Michele e Caterina.
 
 
 

Le Attrazioni di Urbino

 
 Posizione attrazione
 Struttura ricettiva
 Evento
 Attrazione
 

Itinerari per visitare Urbino

 

dal Blog #DestinazioneMarche