Area Archeologica "La Cuma" – Santuario tardo-repubblicano

 
In località La Cuma di Monte Rinaldo, nella media Valle del fiume Aso, si trova uno dei siti archeologici più suggestivi di tutte le Marche. Qui sono stati individuati nel 1957 i resti architettonici di un importante santuario ellenistico di età tardo-repubblicana, ancora oggi oggetto di indagini archeologiche da parte degli studiosi.
Della struttura è stato riportato in luce un portico originariamente di 66 m di lunghezza e diviso in due navate da una doppia fila di colonne in tufo di diversa altezza (quattro ioniche con capitelli in ordine ionico italico e sette doriche esterne), le fondamenta di un muro a grossi blocchi di tufo a delimitazione dell’area sacra, un pozzo, canalette e un impianto idrico. Nella parte ovest del portico si trova un ambiente rettangolare di incerta destinazione con tre colonne ioniche tra due paraste, mentre nella parte antistante si vedono le fondamenta del tempio che doveva essere rialzato su un podio. Insieme ai resti della struttura sono stati rinvenute anche diverse lastre fittili di rivestimento e figure di terracotta in altorilievo che dovevano appartenere alla decorazione frontale del tempio. Resta incerto quale sia il contesto storico e archeologico nel quale poter inserire il complesso come la divinità a cui fosse dedicato anche se la presenza di diversi elementi come il pozzo, le canalette etc. farebbero supporre una relazione con i rituali della Sanatio legati all’acqua.

Per info e prenotazioni

Per aperture straordinarie contattare i seguenti numeri:
334/8971154 (Silvia Valori)
334/2448315 (Letizia Pallotti)
338/7237021 (Cooperativa Turismarche)
333/4564649 (Tiziana Capriotti)
e-mail: info@cumarcheologia.it


IL MUSEO CIVICO ARCHEOLOGICO E’ TEMPORANEAMENTE CHIUSO.
 

Area Archeologica "La Cuma" – Santuario tardo-repubblicano

Località la Cuma, Contrada d’Aso
Monte Rinaldo (FM)
0734.777121


Appartiene a: The best of
Consigliato per: Cultura
 
 

Le Attrazioni di Monte Rinaldo

 
 Posizione attrazione
 Struttura ricettiva
 Evento
 Attrazione
 

Itinerari per visitare Monte Rinaldo

 

dal Blog #DestinazioneMarche