8 GIORNI TRA VINI E CASTELLI

 
Borghi, cantine, antiche tradizioni... etichette D.O.C. e D.O.C.G.T. scopri il viaggio disegnato per gli amanti del vino!

PUNTI DI FORZA:

 

  • POSSIBILITA’ DI SCOPRIRE UNO DEGLI ESEMPI DEL RINASCIMENTO MARCHIGIANO COME LA CITTA’ DI URBINO: UN BORGO RICONOSCIUTO COME PATRIMONIO UNESCO;
  • SCOPRIRE L’ITALIA CENTRALE COME UNA ZONA AUTENTICA LONTANO DAL TURISMO DI MASSA DOVE LE TRADIZIONI E PAESAGGI NATURALI SONO TESORI PRESERVATI;
  • AMMIRARE LE DOLCI COLLINE MARCHIGIANE CHE CARATTERIZZANO IL PAESAGGIO DA NORD A SUD E DALL’ENTROTERRA AL MARE… OGNUNA CON UNA SUA CARATTERISTICA;
  • POSSIBILITA’ DI PROVARE DIFFERENTI TIPI DI VINI IN DIFFERENTI REGIONI COME LE ETICHETTE D.O.C. E D.O.C.G.T. DELLE PRODUZIONI LOCALI;
  • AMMIRARE E OSSERVARE LA PASSIONE DEI PRODUTTORI LOCALI CHE APRONO LE PORTE DELLE LORO AZIENDE PER FARVI VEDERE COME VENGONO TRAMANDATI DI GENERAZIONE IN GENERAZIONE LAVORI DERIVANTI DAL PASSATO E CHE ANCORA OGGI RIESCONO A SOPRAVVIVERE;
  • POSSIBILITA’ DI ACQUISTARE I PRODOTTI TIPICI LOCALI DIRETTAMENTE DAI LABORATORI DI PRODUZIONE LOCALE;
  • DORMIRE ALL’INTERNO DI ALCUNE TENUTE;
  • FLESSIBILITA’ DI MODIFICARE PROGRAMMA E SERVIZI IN BASE ALLE VOSTRE ESIGENZE.

 

GIORNO 1:    Arrivo presso la tenuta nelle Campagne di Urbino e check-in.
GIORNO 2:  Colazione e partenza per il gioiello rinascimentale di  Urbino. Il palazzo ducale e il centro storico sono la prova dell’ importanza culturale di Urbino del Rinascimento nel Centro Italia. Il tour del vino inizia dalla struttura in cui si alloggia. La tenuta ha  12 ettari di vigneti  con uve bianche e rosse. Nel pomeriggio ci sarà l’ incontro con l’ esperto che vi guiderà all’ interno della tenuta e tra I vigneti fino a giungere alla cantina dove avverrà la degustazione. In un ambiente del tutto familiare sarete guidati ad assaporare il  Bianchello, il Verdicchio  ed altri vini con degustazione di prodotti tipici locali.
GIORNO 3: 
Colazione e si prosegue per il delizioso borgo di  Mondaino. I mastri casari vi accoglieranno all’ interno di un mulino storico dove potete vedere il processo di produzione del  “ Formaggio di Fossa” , prodotto tipico della zona per poi assaporarlo con una degustazione insieme a prodotti tipici locali. Successivamente si parte alla volta di  Gradara, uno degli esempi più straordinari di combinazione urbana ed architettonica. Scoprite la leggenda di Paolo e Francesca un amore finito con l’ uccisione dei due amanti da parte del marito di lei da cui vennero scoperti.  Nel pomeriggio  si prosegue con I sapori dei vini marchigiani presso una  cantina nelle campagne del Pesarese  di circa  207 ettari di proprietà . Incontro con l’ esperto e si farà una visita guidata dai vigneti, agli impianti di produzione per terminare nella sala degustazioni dove in un viaggio dei sapori si è guidati dai sapori dei vini prodotti in loco e con una degustazione di pane e olio. La sera rientro presso il relais nelle campagne di Fano.
GIORNO 4:  Ricaricare le forze con una gustosa colazione e partenza per  Mondavio. La Fortezza è il simbolo della città ed esempi di architettura militare del noto architetto Francesco di Giorgio di Martini. Vicino alla Rocca si andrà a visitare un laboratorio di pecorini che vengono lavorati all’ interno di una grotta tufacea in stile rinascimentale con degustazione al seguito. Nel pomeriggio partenza per  Corinaldo, uno dei borghi più belli d’ Italia con le sue possenti mura che circondano il borgo e I torrioni di vedetta da cui ammirare un paesaggio sulle colline circostanti. Si parte poi alla volta della cantina a  Morro d’ Alba.  Una cantina che produce vini da oltre 150 anni. La produzione tipica è quella della  Lacrima di Morro d’ Alba  un vino rosso. Accolti da un esparto si procede con una visita guidata per l’ azienda fino alle sale di affinamento del vino. Si conclude poi con la degustazione di prodotti tipici locali e vini di produzione locale. In serata check-in presso l’ hotel a Sirolo.
GIORNO 5: 
Colazione e si inizia la giornata presso la  Riserva Naturale del Conero. Uno degli ambienti più suggestivi delle Marche con bellissime vedute sulla costa adriatica dai due punti Belvedere Nord e Sud. Possibilità di fare attività di escursionismo guidato o semplicemente scoprire I sentieri in autonomia con un passo del tutto slow! Nel pomeriggio partenza per una cantina nelle vicinanze del Parco per assaporare la produzione tipica della zona: Conero e Rosso Conero. Incontro con l’ esperto della cantina che vi guiderà nella storia dell’ azienda illustrandovene I diversi ambienti per poi giungere nella cantina dove avverrà la degustazione con prodotti tipici locali. Rientro in hotel a Sirolo.
GIORNO 6:    Colazione e partenza per  Campofilone  nella parte meridionale delle Marche. Questo borgo è ben conosciuto per i suoi  “ Maccheroncini” . Ancora oggi il laboratorio locale che li produce segue le stesse antiche tradizioni delle anziane signore del Borgo. Qui si avrà l’ opportunità di imparare a impastare questo tipo di pasta fresca come veniva fatto nel passato. A seguire la degustazione di Maccheroncini con prodotti tipici locali. Nel pomeriggio si andrà a visitare una cantina delle Campagne Ascolane per assaporare il  Rosso Piceno. Produzione tipica di questa zona a sud delle Marche. Sarete guidati da un esperto alla scoperta della storia familiare di questa cantina e come di generazione in generazione hanno portato avanti la loro attività . A seguire degustazione di vini con prodotti tipici locali. Nel tardo pomeriggio si raggiunge l’ hotel ad  Ascoli Piceno.
GIORNO 7:  Colazione e si va alla scoperta di  Ascoli Piceno  in autonomia. A scoprire le sue antiche rue, palazzi storici, negozi lungo le vie con le botteghe artigiane dove si possono assaporare le famose olive all’ Ascolana, degustare presso il  Bar Meletti  la famosa anisetta insieme al Caffè . Piazza del Popolo è un ottimo luogo di partenza per scoprire Ascoli che è definita come la città delle 100 torri e del travertino e anche come una delle Piazze più belle d’ Italia. La cattedrale esempio architettonico da andare a visitare che ospita le opere di Carlo Crivelli. Rientro in albergo. 
GIORNO 8:  Colazione e fine dei servizi.

 

SU RICHIESTA:  transfer e trasferimenti (noleggio auto, noleggio auto con conducente, minivan), organizzazione di visite guidate con guide locali, accompagnatore turistico in loco, aggiungere escursioni come trekking guidati, escursioni in barca a vela nella Riviera del Conero, lezioni di cucina, in Ascoli Piceno*.

 

 

*ASCOLI PICENO COOKING CLASS EXPERIENCE

In un’ esclusiva location nel centro storico di Ascoli dove lo chef vi guiderà passo dopo passo: quali olive scegliere, snocciolare le olive, come riempirle e come friggerle. Si avrà inoltre la possibilità di degustare ciò che si è preparato accompagnato da un bicchiere di vino! Prima di dire arrivederci vi daremo la ricetta stampata da portare con voi!