Lonzino di fico - Presidio Slow Food

 

Un tempo, nelle campagne marchigiane, in particolare nella Vallesina, si coltivavano fichi in abbondanza e maturavano tutti insieme poco prima della vendemmia. I contadini cercavano di conservarli in mille modi e proprio così nacquero i salamotti dolci di fichi.

fichi sono i Dottati oppure i Brogiotti, seccati dopo l’abbondante raccolto di fine settembre, amalgamati agli altri ingredienti della tradizione povera contadina: mandorle, piccoli pezzi di noce e semi di anice stellato. Talvolta impastati con un poco di sapa (mosto di uva sobbollito a lungo) o mistrà (liquore ottenuto dalla macerazione di frutti di anice nell’alcol) e avvolti in foglie di fico, diventano “lonze” o “lonzini”. Legati con un filo di spago o di lana duravano tutto l’inverno, fino a primavera, accompagnando le merende dei ragazzi e i fine pasto delle feste. Dal colore marrone dorato, compatti e solidi, sono ottimi tagliati a fettine; oggi sono confezionati anche sottovuoto perché si mantengano freschi tutto l’anno.

Il lonzino, tagliato a fettine non troppo sottili, alla vista si presenta come un impasto fine di fichi secchi macinati, con presenza di mandorle e noci. Al naso si sente immediatamente la frutta matura con una nota avvolgente di anice. Al palato deve risultare morbido e armonico.

È ottimo abbinato a un formaggio non molle, di media stagionatura e a un calice di vino passito. Se viene servito con la sapa (mosto di uva), risalta ancora meglio la sua dolcezza complessiva.

 
 
 

Le Attrazioni di Serra de' Conti

 
 Posizione attrazione
 Struttura ricettiva
 Evento
 Attrazione
 
 

Attrazioni di Serra de' Conti in Evidenza

Scopri l'attrazione: Chiesa di S. Maria Maddalena

Chiesa di S. Maria Maddalena

Il piccolo edificio sacro è un autentico gioiello del territorio serrano, un tempo punto di riferimento anche sotto il profilo aggregativo e sociale per...

Scopri l'attrazione: Museo delle Arti Monastiche

Museo delle Arti Monastiche "Le stanze del tempo sospeso"

Inaugurato nel dicembre 2002, il progetto di costituzione del museo tiene conto di due elementi fondamentali: da una parte la rigorosità scientifica...

Scopri l'attrazione: Chiesa di S. Maria de Abbatissis

Chiesa di S. Maria de Abbatissis

Edificata nella prima metà del Duecento, nel 1320 vi fu nominato priore il Beato Gherardo, monaco benedettino del XIV sec e patrono del paese, nativo...

Scopri l'attrazione: Chiesa di S. Michele

Chiesa di S. Michele

La chiesa di S. Michele è la più antica di Serra de' Conti, risalente al 1290, di costruzione romanica con l'inserimento di particolari gotici,...

Scopri l'attrazione: Chiesa della SS. Annunziata

Chiesa della SS. Annunziata

Posta nella parte alta del paese, venne ricostruita nel 1779 sul disegno dell’architetto domenicano Pietro Belli, già progettista della chiesa di...

Scopri l'attrazione: Teatro Comunale

Teatro Comunale

La sala degli spettacoli ha una pianta con curva "a campana" o a ferro di cavallo, rivelatasi già all'inizio dell'Ottocento, più...

 

Itinerari per visitare Serra de' Conti