Recanati città di Giacomo Leopardi

 
Località
Piazza G. Leopardi, 26 - Recanati (MC)
071 981471
 

Situata al centro della Regione Marche,in una posizione strategica, tra costa e l’entroterra, Recanati è la tipica "città balcone" per l'ampio panorama che vi si scorge.
Qui nacquero Giacomo Leopardi, uno dei più grandi poeti italiani della letteratura italiana e Beniamino Gigli, noto cantante lirico.
Recanati è candidata a Capitale Italiana della Cultura 2018.

COSA VISITARE: Tra i principali siti di interesse turistico spiccano i luoghi leopardiani: la piazzetta "Sabato del villaggio", su cui si affacciano il settecentesco Palazzo Leopardi, casa natale del poeta, che custodisce la preziosa Biblioteca contenente oltre 20.000 volumi e la “Casa di Silvia; il “Colle dell’Infinito” (il cui muro è stato lesionato dal sisma del 2016), la sommità del Monte Tabor che ispirò l'omonima poesia composta dal poeta a 21 anni, con l'antico orto del monastero delle suore clarisse e il Centro Mondiale della Poesia e della Cultura, il Centro Nazionale Studi Leopardiani, punto di riferimento per tutte le iniziative leopardiane, sia in Italia che nel mondo, la “Torre del Passero Solitario”, ubicata nel cortile del chiostro di Sant'Agostino, Palazzo Antici Mattei, casa della madre di Giacomo.

Nel 2014 il film "Il Giovane Favoloso", incentrato sulla vita del poeta, è stato girato per gran parte a Recanati.

Gli edifici di architettura religiosa più rilevanti sono: la Chiesa e il convento dei frati Cappuccini, risalenti al 1600, la Chiesa di Santa Maria Morello, nel cui fonte battesimale fu battezzato Giacomo Leopardi, la Chiesa di San Vito dalla facciata vanvitelliana, la Chiesa di Sant’Agostino con il bel portale in pietra d’Istria, opera di Benedetto da Maiano (1485), la Chiesa di San Domenico, che conserva il“San Vincenzo Ferrer in gloria “ affresco eseguito da Lorenzo Lotto, la Chiesa di Sant’Anna e la Concattedrale di San Flaviano, impreziosita dal bellissimo soffitto a cassettoni in legno, che custodisce il sarcofago di Papa Gregorio XII ivi sepolto e l’adiacente Museo Diocesano nel Vecchio Episcopio con le suggestive carceri pontificie.

Attrazione di architettura civile sono: Piazza Leopardi e il neoclassico Palazzo Comunale, costruito alla fine dell'Ottocento in occasione del centenario della nascita di Giacomo Leopardi; la Torre del Borgo, costruita nella seconda metà del secolo XII come simbolo della fusione in un unico Comune degli antichi castelli, ora riaperta al pubblico; il Teatro Persiani, inaugurato nel 1840, che ospita al secondo piano il Museo dedicato a Beniamino Gigli, con costumi di scena, fotografie e cimeli del grande tenore recanatese; Palazzo Venieri, fatto costruire dal cardinal Venieri su disegno di Giuliano da Maiano e Villa Colloredo Mels, sede della Pinacoteca Comunale, la cui la sezione rinascimentale raggruppa quattro tra le più significative opere di Lorenzo Lotto.

TIPICITA’ ED EVENTI:Tipicità della zona sono i "piccicasanti", una sorta di minestra collosa, i secondi piatti preparati con gli animali da cortile, i prodotti derivati dalla lavorazione del maiale e l'olio extra vergine di oliva.

Ad accompagnare questi piatti vi sono due vini: il Rosso Piceno DOC e i Colli Maceratesi DOC, bianco e rosso.

Tra gli eventi da non perdere sono: Lunaria, rassegna di concerti che si svolgono a luglio in piazza Leopardi; “Amantica”, che si svolge a luglio nel quartiere di Castelnuovo e propone un programma incentrato sulla musica tradizionale e sullo strumento dell'organetto; la Festa di San Vito, patrono di Recanati che ha luogo il 15 giugno.



 
 
Servizi:
L'innovativo IAT Tipico.Tips   di Recanati accoglie ed informa su Recanati e il territorio. Funge inoltre da agenzia viaggi in quanto fornisce servizi di biglietteria del circuito museale di Recanati, di eventi e mobilità , di prenotazione di visite guidate, tour esperienziali e strutture ricettive.

Al suo interno è allestito un fornito bookshop, con una vasta gamma di pubblicazioni di arte, poesia, storia locale, cultura, enogastronomia e turismo escursionistico. Nel punto vendita sono disponibili anche tipicità di artigianato e design locali, accanto a prodotti di enogastronomia come marmellate, legumi, olio, vino e birre. È in elaborazione anche una linea di merchandising dedicata al city brand “ Recanati città dell’ Infinito” .

Presso lo IAT Tipico.Tips i produttori e degli artigiani locali possono presentare i propri prodotti, far degustare formaggi e salumi ed anche metterli in vendita.

L’ adiacente chiesa di San Pietrino ospita una sala immersiva dove il visitatore può lasciarsi affascinare dalle emergenze culturali di Recanati e del territorio, attraverso video evocativi, immagini e parole suggestive.

Lo IAT è aperto tutti i giorni dalle ore 9 alle 19.
 
 
 
 

Le Attrazioni di Recanati

 
 Posizione attrazione
 
 

Attrazioni di Recanati in Evidenza


-
 

Itinerari per visitare Recanati