La mappa dell'itinerario

 

Urbino città  UNESCO e patria di Raffaello

 

Capitale del Rinascimento

 

Urbino è uno dei centri più importanti del Rinascimento italiano, di cui ancora oggi conserva appieno l'eredità architettonica; dal 1998 il suo centro storico è patrimonio dell'umanità UNESCO

‘Palazzo in forma di città’ lo definì Baldassarre Castiglione, impressionato dalla reggia dove dimorò Federico da Montefeltro. Caratteristico per i suoi Torricini, il palazzo è sede della Galleria Nazionale delle Marche: la splendida cornice architettonica degli interni creati dall’architetto dalmata Luciano Laurana, ospita una delle più belle e importanti collezioni d'arte del Rinascimento italiano. Sono presenti splendide pitture di artisti quali Raffaello, come La MutaPiero della Francesca di cui spicca la famosa Flagellazione di Cristo, ma anche Paolo UccelloTiziano e Melozzo da ForlìLo studiolo del duca Federico, custodisce pregevoli stucchi ed è rivestito, nella fascia inferiore, di legni intarsiati su disegni di Sandro Botticelli, Francesco di Giorgio Martini e Donato Bramante

Ma l’intera città è un autentico connubio di arte e storia, dove s’incontrano altri importanti edifici da visitare: la Casa Museo di Raffaello Sanzio, dove visse il celebre pittore; il Duomo realizzato in stile neoclassico, che contiene alcune tele di Federico Barocci, e l'annesso Museo Diocesano Albani; il Teatro Sanzio, sorto verso la metà del XIX secolo; l’Oratorio di San Giovanni, dove è possibile ammirare un imponente ciclo d'affreschi realizzati dai fratelli Lorenzo e Jacopo Salimbeni da San Severino Marche; l’Oratorio di San Giuseppe, dove è conservato il complesso scultoreo raffigurante la Natività di Cristo, opera di Federico Brandani e pregevoli decorazioni ed opere d'arte nella prima metà del XVIII secolo; il Mausoleo dei Duchi, che fa parte di un complesso conventuale a cui è annesso il cimitero cittadino.

Situata poco fuori della cinta muraria della città, si erge maestosa la Fortezza Albornoz, realizzata nella seconda metà del XIV secolo per volontà del cardinale Egidio Alvares de Albornoz, con funzione spiccatamente difensiva, in quanto la rocca preesistente non era ritenuta più adatta alla città.

 


 
 
 

Urbino città  UNESCO e patria di Raffaello

 

Le Attrazioni visibili nell'itinerario

Attrazione di Urbino - Raffaello Sanzio - La Muta

Urbino - Raffaello Sanzio - La Muta

Galleria Nazionale delle Marcheolio su tavola, 64 x 18 cm1507-1508.L’opera fu conservata agli Uffizi fino al 1926 quando venne definitivamente trasferita presso la...

Attrazione di Urbino - Raffaello Sanzio - Santa Caterina d'Alessandria

Urbino - Raffaello Sanzio - Santa Caterina d'Alessandria

L’opera (un olio su tavola, di 39 x 15 cm.) faceva originariamente parte di un trittico, realizzato tra il 1500 e il 1503, probabilmente con funzione di piccolo...

Attrazione di Urbino - Raffaello Sanzio - Madonna col Bambino

Urbino - Raffaello Sanzio - Madonna col Bambino

Il riferimento più antico allo splendido affresco della Madonna col Bambino (affresco staccato a massello, 97 x 67 cm.), conservato in Casa Santi a Urbino, risale...

 
Attrazione di Casa Natale di Raffaello

Casa Natale di Raffaello

La dimora, costruita nel XV secolo venne acquistata nel 1460 dal padre di Raffaello, Giovanni Santi (1435 - 1494) umanista, poeta e pittore alla corte di Federico da...

Attrazione di Galleria Nazionale delle Marche

Galleria Nazionale delle Marche

La Galleria Nazionale delle Marche è ospitata nel Palazzo Ducale, straordinaria dimora principesca del Quattrocento, voluta dal duca Federico da Montefeltro (1422...

Attrazione di Urbino - Palazzo Ducale

Urbino - Palazzo Ducale

Federico da Montefeltro, valoroso capitano di ventura e illuminato mecenate, signore del Ducato dal 1444 al 1482, volle la realizzazione di quella che ancora oggi è...

 
 
 
 

Le Località toccate dall'itinerario

 
 

Altri Itinerari

Continua il tuo viaggio alla scoperta delle Marche attraverso le numerose proposte di itinerari disponibili

 

& altri 150 itinerari