Responsive image

  • Località

Arcevia

A pochi chilometri dalla Spiaggia di Velluto di Senigallia sorge Arcevia.Posta su una collina dal suggestivo nome di Monte Cischiano, propaggine della catena pre-appenninica del versante umbro-marchigiano, è protetta da una poderosa cinta muraria (secc. XIII-XVI), percorribile in più punti, di cui rimangono alcuni torrioni e quattro p...

Responsive image

  • Attrazioni

Castello di Avacelli

Il Castello di Avacelli, attestato dal 1248, venne fondato da Rocca Contrada su di una collina al confine con il territorio di Serra S. Quirico. Dell’antica struttura difensiva rimane la porta d’ingresso con il rivellino e parte della cinta muraria in pietra, completamente priva di scarpa. Interessante la chiesa castellana di S. Lorenzo...

Responsive image

  • Attrazioni

Castello di Castiglioni

Il Castello di Castiglioni si trova ai confini con il territorio di Serra de’Conti. Attestato dal 1289 come castellare, è stato probabilmente fondato dopo l’abbandono del castello di Fossaceca che si trovava nei pressi. E’ solo agli inizi del ‘400 che diventa un vero e proprio castello, fortificato in modo organico ed...

Responsive image

  • Attrazioni

Castello di Caudino

Nominato per la prima volta nel 1338, Caudino è uno dei castelli più tardi di Rocca Contrada. Era un baluardo importante per la difesa del territorio situato ad ovest di Arcevia verso Pergola. Conserva il pittoresco portale d’accesso e parte dell’antica struttura fortificata.Nei pressi del castello fu combattuta una memora...

Responsive image

  • Attrazioni

Castello di Loretello

Tra i castelli del territorio rimasti Loretello è quello più antico: nominato per la prima volta nel 1072, edificato insieme alla chiesa di S. Andrea dai monaci di Fonte Avellana, divenne possesso di Rocca Contrada nella seconda metà del ‘200. Il vero e proprio castello, come appare oggi, risale ad un ampliamento avv...

Responsive image

  • Attrazioni

Castello di Montale

Il Castello di Montale è situato in un poggio ad andamento circolare, che si trova ai confini con il Comune di Serra de’ Conti. Nominato per la prima volta come possesso del Vescovo di Senigallia (1223), venne distrutto due volte da Rocca Contrada (prima nel 1250 poi nel 1280) per la conquista dell’importante avamposto. Dell&rsqu...

Responsive image

  • Attrazioni

Castello di Nidastore

Il Castello di Nidastore – "nido degli astori", ossia dei falchi che venivano usati per la caccia nel Medioevo – è il castello più settentrionale di Arcevia, ai confini con la provincia di Pesaro.Nidastore sorse verso la metà del XII secolo e fu da sempre conteso tra il Vescovo di Fossombrone e Rocca Contrada. Nel 1...

Responsive image

  • Attrazioni

Castello di Palazzo

Palazzo è uno dei castelli più caratteristici del territorio arceviese. Sorge a m. 508 nell'alta valle del torrente Fenella, ubicato sulle pendici del Monte Caudino. Nel 1130 fu donato all'eremo di Fonte Avellana. Nel medioevo era proprietà degli arcivescovi di Ravenna e poi conteso tra i vescovi di Fossombrone e...

Responsive image

  • Attrazioni

Castello di Piticchio

Piticchio, uno dei castelli più suggestivi e meglio conservati dell’arceviese, sorge su un poggio (379 m. d’altitudine) , a circa sette chilometri da Arcevia. Si afferma da vari storici che sorse sulle rovine della città romana di Pitulum, tuttora di incerta identificazione. Nominato per la prima volta nel 1223 tra i posse...

Responsive image

  • Attrazioni

Castello di San Pietro in Musio

Il piccolo castello di S. Pietro sorge su un poggio (354 m.), a breve distanza da Loretello; menzionato per la prima volta nel 1230, quando alcuni suoi abitanti fanno atto di castellania a Rocca Contrada. Pressoché invariato nel suo impianto urbanistico quattrocentesco, conserva però poche tracce delle strutture murarie originarie. Ri...