ABBADIA DI FIASTRA tra spiritualità natura e storia

Mattino dedicato alla camminata lungo il percorso nell’adiacente selva e alla visita dell’Abbazia Santa Maria di Chiaravalle di Fiastra che costituisce uno dei monumenti più pregevoli e meglio conservati in Italia dell’architettura cistercense.
La riserva naturale che circonda questo luogo di preghiera, creato e custodito nel tempo dai monaci cistercensi, è oggi luogo di relax e punto d’incontro per famiglie e chi desidera trascorrere del tempo in serenità, immersi nella natura.

L’Abbadia è visitabile e gli interni:
La Chiesa, il chiostro con la sala del Capitolo, antico luogo di ritrovo dei monaci, le grotte adibite alla conservazione dei viveri; le cantine, fatte costruire dai Gesuiti, con il suo Museo del Vino; la sala delle oliere, un tempo utilizzata per la conservazione dell’olio ed usata oggi per ospitare la Raccolta Archeologica con reperti provenienti da Urbs Salvia; il cellarium, grande magazzino del monastero, e il refettorio dei conversi dove è possibile ammirare colonne e capitelli recuperati da Urbs Salvia. Importante anche il Palazzo Giustiniani Bandini del XIX secolo con il suo giardino all’inglese.

– Tempo di percorrenza: h 1,5/2 – della visita: 45 min. circa
– Difficoltà: facile / turistica
– Dog-friendly: si per il walking tour – ingresso ai luoghi di preghiera o monumenti storici su richiesta

Pranzo libero nell’ampio parco antistante oppure a in ristorante convenzionato.

Nel pomeriggio possibilità di visitare URBISAGLIA (l’antica “Urbis Salvia”) e l’annessa area archeologica, antica colonia romana. Situata all’incrocio di due antiche strade che collegavano l’antica Firmum (attuale Fermo) con Septemped (attuale San Severino Marche) e la Salaria Gallica che collegava Ausculum (attuale Ascoli Piceno), fino alla via Flaminia e ad Ancona.

Questo crocievia rappresenta quindi un ottimo punto di partenza alla scoperta degli anticjhi siti romani delle Marche.

In alternativa o per una visita complementare ci si può recare nella vicina TOLENTINO per un giro nel centro storico per ammirare i suoi monumenti e rivivere dei momenti storici al CASTELLO DELLA RANCIA

Da non perdere: La rievocazione storica della BATTAGLIA DI TOLENTINO (prima settimana maggio)

Un evento che ricorda uno degli avvenimenti storici più importanti nelle Marche. La battaglia del 2 e 3 maggio 1815 é considerata, a volte, la prima del Risorgimento Italiano eviene indicata come uno degli episodi decisivi della guerra tra Austriaci e Francesi.

Da € 10.00
Quota per persona escursione - min. 6 persone. L'escursione può essere richiesta anche per un numero inferiore di persone il costo totale è di 60 €. Possibilità di programma personalizzato anche per gruppi

POSSIBILITA’ di PERNOTTAMENTO in varie tipologie di strutture ricettive – prezzi speciali per GRUPPI ed INDIVIDUALI